cronaca

Un arresto e tre denunce da parte dei carabinieri. Sventato un furto di rame sulla Roma-Firenze

martedì 10 dicembre 2013
Un arresto e tre denunce da parte dei carabinieri. Sventato un furto di rame sulla Roma-Firenze

I carabinieri di Allerona, in collaborazione con i militari dell'Aliquota Radiomobile, hanno sorpreso tre persone - un cittadino polacco 30enne e due cittadini ucraini di 31 e 35 anni, tutti senza fissa dimora e pregiudicati per reati contro il patrimonio - all'interno della vegetazione posta nei pressi della linea ferroviaria. Non fornendo validi motivi della loro presenza, i tre sono stati sottoposti a perquisizione personale e dell'autoveicolo, all'interno del quale sono stati rinvenuti vari attrezzi da utilizzare per il distacco di cavi di rame dalla vicina linea ferroviaria Roma-Firenze.

Nel corso dei controlli relativi all'identificazione tramite in banca dati, foto segnalamento e comparazione delle impronte, sono emersi a carico dell'uomo polacco numerosi alias su uno dei quali pendeva un ordine di carcerazione emesso della Procura di Napoli per il reato di furto aggravato, motivo per il quale è stato tradotto presso la Casa di Reclusione di Orvieto dove dovrà scontare la pena di 5 mesi e 28 giorni di reclusione. Al termine degli accertamenti gli altri 2 uomini sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria per il reato di tentato furto di rame ed accompagnati presso gli Uffici della Questura di Terni per le operazioni di espulsione dal territorio nazionale.

Nell'ultima settimana, i militari della stazione di Orvieto e Allerona hanno fermato inoltre 2 uomini ed una donna senza fissa dimora, gravati da vari precedenti per reati di furto e rapina, nei confronti dei quali è stato emesso il foglio di via obbligatorio per anni tre dal Comune di Orvieto ed Allerona. Per garantire maggiore sicurezza ai cittadini d ai numerosi turisti presenti sulla Rupe e nel comprensorio in occasione della prossime festività natalizie sono stati intensificati i controlli.

Commenta su Facebook