cronaca

Furti sospetti agli uffici del depuratore di Orvieto scalo

sabato 12 ottobre 2013

Oscilla tra i 7.000 e gli 8.000 euro, il valore del materiale trafugato la notte scorsa dagli uffici del depuratore di Orvieto scalo. Dopo aver forzato la porta d'ingresso, infatti, qualcuno è riuscito ad impossessarsi di alcuni oggetti tra cui computer e monitor che si trovavano all'interno dello stabile. Altro materiale quale un decespugliatore, due motoseghe ed altri attrezzi di vario tipo è stato, invece, rinvenuto l'indomani nelle immediate vicinanze dell'edificio come se qualcosa o qualcuno avesse disturbato i ladri, costringendoli ad interrompere improvvisamente la propria azione e ad abbandonare lì parte degli arnesi ritrovati poi dagli addetti al servizio. Sono stati loro, ad accorgersene la mattina successiva. Sulla natura dell'insolito furto stanno indagando ora gli agenti del commissariato di polizia di piazza Cahen.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 ottobre