cronaca

Conclusa l'indagine Joint 2013 a Orvieto. Arrestate 11 persone dedite a spaccio sistematico di stupefacenti

lunedì 19 agosto 2013
Conclusa l'indagine Joint 2013 a Orvieto. Arrestate 11 persone dedite a spaccio sistematico di stupefacenti

Arrestate 11 persone, sequestrato un bar ed accertate oltre 500 cessioni di stupefacenti dal 2007 al giugno 2013: è questo in sintesi il risultato dell'operazione denominata INDAGINE "JOINT 2013", che nei territori di Orvieto, Roma, Perugia, Viterbo e Como ha tenuto fittamente impegnati in una prolungata e complessa attività di indagine, nelle passate giornate del 17 e 18 agosto 2013, i militari della Compagnia CC di Orvieto congiuntamente al personale del locale Commissariato di P.S. e ai militari dei Comandi dell'Arma competenti per territorio. L'operazione si è conclusa la mattina presto del 19 agosto con un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Orvieto a carico di 10 persone per " Spaccio continuato ed aggravato in concorso di sostanze stupefacenti". 

Nel corso dell'intera operazione i militari hanno:

  • accertato oltre 500 (cinquecento) episodi di cessioni illecite di sostanze stupefacenti tipo cocaina, eroina, hashish e marjiuana, poste in essere dagli indagati, in varie circostanze, dal 2007 al mese di giugno 2013, in Orvieto, Roma e comuni limitrofi;
  • eseguito i 10 provvedimenti restrittivi della libertà personale (6 in carcere e 4 agli arresti domiciliari) nonché 8 perquisizioni domiciliari, nei confronti di soggetti, ritenuti a vario titolo responsabili del reato di cessioni illecite continuate e aggravate di stupefacenti del tipo cocaina, eroina , hashish e marijuana;
  • segnalato alla Prefettura 24 assuntori di sostanze stupefacenti;
  • eseguito il sequestro preventivo di un bar sito nel centro di Orvieto perché luogo di consumo e spaccio;
  • arrestato in flagranza un 39enne romano nella cui abitazione, durante la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e sequestrati:

    - grammi 20 (venti) sostanza stupefacente tipo cocaina; 
    - grammi circa 100 (cento) sostanza stupefacente tipo hashish; - 4 bilance elettroniche di precisione;
    - materiale vario idoneo al taglio ed al confezionamento delle dosi;
    - somma contante di euro 7.900,00 (settemilanovecento);
    - n. 2 assegni bancari in bianco della banca mediolanum;
    - n. 12 cartucce cal. 7,62 nato;
    - n. 1 cartuccia cal. 9 "parabellum".

    L'indagine, convenzionalmente denominata "JOINT 2013", poiché attivata in virtù della collaborazione con il locale Commissariato di P.S. di Orvieto, è stata intrapresa nel mese di novembre del 2012 dai militari della compagnia di Orvieto, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica. L'attività ha subito una forte evoluzione dopo il decesso di Daniele Cavalloro avvenuto il 17 marzo 2013, portando, il 16 maggio 2013, all'arresto su ordine di custodia cautelare di 3 persone, due delle quali sono destinatarie dell'odierno provvedimento restrittivo del G.I.P. di Orvieto.

    Un'ampia e proficua attività informativa preliminare ha portato il personale operante a concentrare la propria attenzione su alcuni soggetti e su un locale pubblico situato nel centro storico di Orvieto, che risultava essere luogo di consumo e spaccio. Le prime informazioni acquisite venivano poi riscontrate tramite attività tecniche (acquisizione ed esame di tabulati telefonici ed intercettazioni telefoniche) nonché metodi d'indagine di natura tradizionale (servizi di O.C.P., assunzione di sommarie informazioni da persone a conoscenza dei fatti ed in particolare da assuntori di sostanze).
    Le indagini, basate sull'esecuzione di circa 500 ore di pedinamenti, 300 ore di osservazioni con una media di 2 pattuglie ogni giorno, hanno fatto emergere che molti dei soggetti coinvolti solitamente facevano anche uso di stupefacenti di vario genere, dalla cocaina all'eroina ma anche di hashish e marijuana. Rilevante, insieme all'azione dei Carabinieri di Orvieto, è stato il supporto e l'ausilio del personale del Commissariato di P.S..

    Con questa operazione gli inquirenti e le forze dell'ordine ritengono che si sia debellato un ramo importante di approvvigionamento di sostanze stupefacenti dell'Orvietano, attestato dai numerosi episodi di spaccio che evidenziano una precisa scelta deviante di vita, che considera il tessuto sociale quale opportunità di guadagno e di arricchimento, ricorrendo al traffico di sostanze stupefacenti particolarmente pericolose quali l'eroina e la cocaina. L'attività delle forze dell'ordine e della magistratura ha confermato, ancora una volta, da un lato la tentacolare e capillare conformazione della gestione dei traffici illeciti di stupefacenti e, dall'altro, l'impegno delle istituzioni locali nel debellare questa piaga sociale.

Pubblicato da lapo il 20 agosto 2013 alle ore 10:05
Qual è il bar che è stato chiuso? Non essendo di proprietà di Vissani, non è dato saperlo.
Pubblicato da Laura Ricci, direttora Orvietonews.it il 20 agosto 2013 alle ore 11:34
Internet è bello perché si può spaziare di qua e di là in poco tempo. Io credo che chi lo chiede sa benissimo quale è, più o meno lo sanno tutti. In ogni caso basta andare su qualche altro giornale online per saperlo, credo di avere buone ragioni per non rimestare troppo in questa come in altre notizie di cronaca. Non si può paragonare l'evasione fiscale alla droga, sono settori completamente diversi. Magari un giorno ne parleremo a voce, caro Lapo.
Pubblicato da lapo il 20 agosto 2013 alle ore 12:02
La mia era solo una punzecchiatura amorosa, anche se a sfondo satirico.
Apprezzo molto Orvietonews e ammiro e stimo la sua direttora (al punto di forzarmi a chiamarla così - come lei vuole essere chiamata - invece del più eufonico "direttrice"), ma non ero e non sono d'accordo sul punto: secondo me i "mostri" vanno sbattuti in prima pagina tutti, oppure nessuno.
Fermo restando l'inviolabile diritto di ogni direttore/a di pubblicare quello che vuole e nella forma e nei contenuti che ritiene più opportuni, ovviamente.
Pubblicato da Mondego il 20 agosto 2013 alle ore 12:48
Disparità? per altri episodi si è andato un pò più a fondo con la notizia. Ricordiamoci che l'informazione non va confusa con il gossip.
Pubblicato da osservatore il 20 agosto 2013 alle ore 14:31
basta fa due passi per il corso e vedi qual è il bar coi sigilli!
Pubblicato da Laura Ricci, direttora Orvietonews.it il 20 agosto 2013 alle ore 17:19

O.K. Lapo, grazie per la "direttora". Vediamoci davvero, comunque, e poi ti racconterò la differenza (che peraltro penso capisci benissimo) tra una home page e una prima pagina e cosa può succedere a sbattere i "mostri" in home page (posso farti esempi molto concreti che non è il caso di citare pubblicamente). Ai "mostri", poi, riconosciamo comunque il beneficio, non tanto cristiano quanto umano, della redenzione. Infine (per Mondego), è vero che possono esserci disparità, ma non sempre dipendono da noi: anche chi ci informa ufficialmente a volte dà maggiori particolari e a volte meno. D'altra parte ad essere perfetto è solo "Dio". In ogni caso grazie delle vostre osservazioni e cordiali saluti.

Pubblicato da Erminio Ottone il 21 agosto 2013 alle ore 10:30
"Absit iniuria verbis",ma con le sue risposte,Sig.ra Direttora,mi sembra che il suo pensiero sia l'opposto del giornalismo.
Cordialita'.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 novembre

Parcheggi gratis nel periodo natalizio, la mozione della minoranza va in discussione a fine mese

Orvieto riceve al Parlamento Europeo di Bruxelles il riconoscimento internazionale di "Comune Europeo dello Sport 2017"

Eventi natalizi dedicati a popolazioni colpite da sisma

Sisma in Umbria, riunito il Comitato strategico per rilancio del turismo

Sempre bandiera rossa

Riforme ed assetto dirigenti regionali, in arrivo il disegno di legge

Attenti a quei due, Barili e Abbate presentano "Antologica" al Teatro dei Calanchi

Sogni sul lago

Pd: "Serenità nell'attesa dell'esito delle indagini. Inopportune e incoerenti le opposizioni"

Villa Paolina

Consiglio provinciale, nel 2017 si va a nuove elezioni

San Venanzo aderisce alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Al Mancinelli "Non ho peccato abbastanza". Il teatro denuncia la violenza

In morte di un amico

Dalla giunta regionale un milione e settecentomila euro per gli asili nido

Un torrone natalizio per aiutare i terremotati della zona di Norcia

"Crash Scene. Indicazioni Salva Vita", nell'ambito della Campagna ACI "Strade Sicure 2016"

L'Arma celebra Virgo Fidelis. "Date speranza a chi l'ha perduta"

Uno zar alla corte del re tartufo. A Ivan Zaytsev il Vanghetto d'Oro 2016

Si dimette l'assessore Martino. Entro 48 ore, nuovo ingresso in giunta

La pallacanestro orvietana compie 70 anni. In corso i preparativi per le celebrazioni

Liberati (M5S): "Quinto giorno di assordante silenzio da Catiuscia Marini"

"Lo scrittore non ha fame", il nuovo coinvolgente romanzo di Maria Letizia Putti

"Lo Yoga di Yogananda". Presentazione del libro e workshop esperienziale

Dopo il terremoto, controlli nelle scuole. "Alla Barzini, le problematiche non sono riconducibili al sisma"

Fonti del Tione, risolti i problemi con la sostituzione dei filtri

Sì al pre-dissesto in Provincia, nonostante il parere negativo dei Revisori dei Conti

Servizio tributi, prelievo di 44 mila euro. In consiglio, letta la nota della Fondazione Cro

Ztl, segnaletica stradale e manutenzione. Sollecitazioni bipartisan in consiglio

PalaCongressi, a gennaio 2017 la pubblicazione del bando europeo

Un fiore per Bianca

Frana di Sugano, si attende il secondo finanziamento per terminare la messa in sicurezza

Piene del Paglia e gestione dell'emergenza, l'amministrazione prova a fare chiarezza

Torquati e Balestra, chi sfiora il ridicolo?

Le mille voci di Antonio Mezzancella animano il pomeriggio a "Porta d'Orvieto"

Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, i supermercati dell'Orvietano coinvolti

Istituto di beneficenza "Piccolomini Febei", nel cda entra Piergiorgio Pizzo

La riqualificazione del centro storico passa per la rimozione dei pali, sì unanime del consiglio

Incidenza tumorale a Bagni, botta e risposta in consiglio

"Trattenere dal contributo italiano al bilancio Ue le risorse per la ricostruzione post-terremoto"

Impiantistica sportiva di Ciconia nel degrado, la vicesindaco ridimensiona

Aree Interne, ok alla bozza di strategia. Respinta la risoluzione sulla MedioEtruria

Meteo

mercoledì 22 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 11.2ºC 98% discreta direzione vento
giovedì 23 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.8ºC 94% foschia direzione vento
15:00 13.3ºC 72% buona direzione vento
21:00 10.4ºC 95% buona direzione vento
venerdì 24 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 12.2ºC 82% buona direzione vento
15:00 14.5ºC 70% buona direzione vento
21:00 10.1ºC 98% buona direzione vento
sabato 25 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 12.4ºC 98% buona direzione vento
15:00 14.1ºC 82% buona direzione vento
21:00 12.0ºC 97% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni