cronaca

Caccia. Polizia provinciale denuncia un bracconiere ad Amelia

lunedì 24 settembre 2012
Caccia. Polizia provinciale denuncia un bracconiere ad Amelia

Ancora un'altra importante operazione della Polizia provinciale sul fronte dei controlli antibracconaggio. Gli uomini del distaccamento di Amelia hanno infatti denunciato a piede libero un settantenne amerino sorpreso in flagranza di reato mentre utilizzava lacci per la cattura di cinghiali in periodo vietato.

Gli agenti lo hanno intercettato a seguito di un appostamento deciso dopo aver individuato un sito predisposto alla cattura di capi della specie cinghiale in località La Torre (Amelia). Il settantenne è risultato essere inoltre recidivo per aver commesso in passato analoghi reati. Rischia una nuova ammenda fino a 1,549 euro. L'operazione rientra nell'ambito dei serrati controlli messi in atto in occasione della stagione venatoria su tutto il territorio provinciale.

Commenta su Facebook