cronaca

Lite tra autotrasportatori all'area di servizio di Giove. In arresto cinquantenne armato di coltello

lunedì 21 maggio 2012
Lite tra autotrasportatori all'area di servizio di Giove. In arresto cinquantenne armato di coltello

A.N., 50 anni, autotrasportatore rumeno, è stato arrestato nella serata di domenica 20 maggio, dagli agenti della Polizia Stradale di Orvieto.

L'uomo, vistosamente ubriaco, nervoso, aggressivo e armato di un coltello lungo 25 centimetri, si è reso protagonista di una lite con un altro collega e connazionale presso l'area di servizio di Giove. Per via del blocco degli autotrasportatori in corso nella giornata di domenica, i due si erano conosciuti nell'area di sosta, avevano mangiato e bevuto insieme, ed erano stati raggiunti da un terzo collega che però ha visto bene di ripartire prima dell'arrivo degli agenti.

Agenti chiamati poiché il cinquantenne, già in evidente stato di ebbrezza alcolica, avrebbe preteso che anche gli altri colleghi continuassero a bere con lui al bar. Ma gli autotrasportatori, dovendosi rimettere in viaggio, non hanno acconsentito alle richieste del collega già ubriaco. A questo punto l'uomo ha tirato fuori il coltello e qualcuno ha chiamato la Polizia Stradale. Quando la pattuglia è arrivata all'area di servizio, gli agenti sono riusciti a disarmare l'uomo ma ne è scaturita una violenta colluttazione tra i poliziotti e l'uomo che continuava a minacciarli con una bottiglia di birra in mano.

Alla fine gli agenti hanno avuto la meglio. L'uomo è stato condotto in caserma e tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, minaccia a mano armata, porto abusivo di arma non giustificato. Nella giornata di lunedì 21 maggio è stato processato per direttissima.

Commenta su Facebook