cronaca

Controlli delle Fiamme Gialle a Terni, Orvieto e provincia

sabato 19 maggio 2012
Controlli delle Fiamme Gialle a Terni, Orvieto e provincia

Oltre 50 militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, sia in divisa che in abiti civili, stanno effettuando un vasto piano coordinato di controllo economico del territorio che interessa alcune aree della città di Terni, Orvieto e della provincia, teso al contrasto e alla prevenzione dell'abusivismo, della vendita di merci contraffatte, al controllo della regolare emissione di scontrini e ricevute fiscali da parte di esercenti di diverse categorie economiche.

Queste operazioni, spiegano dalla caserma di via Bramante, hanno un duplice obiettivo: tutelare gli operatori economici regolari dalla sleale concorrenza degli abusivi e di coloro che vendono merci fuori norma, acquisire sul campo dati "caldi" per integrare e attualizzare le attività di monitoraggio ed analisi del tessuto economico finanziario.

La mappatura del territorio e le correlate analisi di rischio, infatti, sono ormai divenuti usuali strumenti di cui si avvalgono i Reparti del Corpo per approfondite attività ispettive o di indagine. Dall'inizio dell'anno sono quasi 200 i casi di mancata emissione dello scontrino e della ricevuta fiscale scoperti dalle Fiamme Gialle ternane, mentre sono stati individuati una quindicina di casi di venditori abusivi con sequestri di merce contraffatta o non conforme alle norme europee sui marchi.

Commenta su Facebook