cronaca

Uccise madre a martellate, Procura chiede rinvio a giudizio

giovedì 17 maggio 2012

La Procura della Repubblica di Orvieto ha chiesto il rinvio a giudizio di Antar Lombardo, colpevole di aver ucciso a martellate la madre Anna Maria Valobra, di 68 anni, nel febbraio dello scorso anno. La donna era stata trovata morta in una piccola abitazione di Orvieto Scalo, in via Paglia. Il figlio dopo un lungo interrogatorio aveva confessato l'omicidio.

L'udienza preliminare in cui probabilmente la difesa dell'uomo chiederà il rito abbreviato è stata fissata per il 13 luglio prossimo. Intanto Lombardo è stato giudicato incapace di intendere e di volere al momento dell'omicidio della madre. Secondo quanto lui stesso aveva raccontato ai militari di Orvieto, avrebbe colpito la madre, con una martellata in testa, perché era malata e non voleva che soffrisse.

Anche lui, 39 anni, da tempo affetto da problemi fisici ma non psichici era costretto ad usare una stampella per muoversi. Era stato lui a chiamare il 112 dicendo di aver trovato la madre morta. Insieme ai carabinieri erano entrati nell'appartamento e nella camera da letto c'era il cadavere della donna avvolto in una coperta.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"