cronaca

Iniziati i lavori di messa in sicurezza e restauro della copertura della chiesa di S. Rocco

giovedì 22 marzo 2012

Nel periodo compreso tra il 21 marzo e il 6 giugno 2012 saranno effettuati i lavori di messa in sicurezza e restauro del tetto della Chiesa di San Rocco in Piazza del Popolo, che rivestono carattere di urgenza e vengono eseguiti dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali.

I lavori si sono resi necessari al fine di bonificare le superfici interne della chiesa dove insistono degli affreschi attribuiti a Cristofo Di Bartolomeo da Marsciano ed Eusebio Gaspari da Montefiascone, che saranno restaurati con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.

In considerazione di ciò, ai fini del posizionamento dei ponteggi e dell'area di cantiere, su ordinanza del Dirigente del Settore Commercio e Vigilanza è stato disposto lo spostamento degli assegnatari di posteggio di due banchi di vendita che nelle giornate di giovedì e sabato sono ubicati nell'area compresa tra la Chiesa di San Rocco e l'uscita del Palazzo dei Sette, i quali vengono spostati nell'area antistante il Palazzo del Popolo.
__________________________

La Chiesa di San Rocco

"La chiesa di San Rocco che sorge di fronte al palazzo del Capitano del Popolo fu costruita per un'iniziativa civica sollecitata dalla grave epidemia di peste del 1523. In quell'anno si costituiva, infatti, una ‘società dei forestieri in onore di San Rocco', con lo scopo di edificare 'una cappella o una chiesa' dedicata a quel santo; e, nello stesso anno, otteneva dal Comune una porzione dell'area già sede della 'torre del Papa' e di altri immobili alquanto decadenti, ceduta definitivamente all'Ente nel 1515 da papa Leone X. Tra i soprastanti della Società dei Forestieri, figurava 'magister michael alias el verona', ovvero l'architetto Michele Sanmicheli (Verona, 1484-1559), presente ad Orvieto fin dal 1512 come capomastro dell'Opera del Duomo - incarico che mantenne fino al 1525. Sulla base dei documenti, a lui va riferito il progetto per la chiesa di San Rocco.
Riguardo ai numerosi e, purtroppo deterioratissimi, dipinti murali presenti nella chiesa, il Piccolomini attribuiva quelli dell'abside, senza distinguere tra quelli della calotta e quelli della parete sottostante, alla 'maniera di Sinibaldo Ibi'.

Dopo di lui, anche Perali riproponeva, per la zona superiore, quella generica attribuzione. Egli aveva però rintracciato per primo interessante documento d'archivio del 1527 relativo alla commissione delle ‘immagini della Vergine Maria e dei Santi Rocco, Sebastiano, Domenico e Michele Arcangelo ai lati' al pittore Cristofo Di Bartolomeo da Marsciano, e un altro atto del 1534 riferito a un contenzioso derivato dalla realizzazione di pitture ‘nell'altar maggiore di San Rocco' da parte del 'magister Eusebius Gasparis' da Montefiascone, i cui eredi reclamavano il pagamento dell'opera da parte della Confraternita committente.

Lo storico orvietano concludeva riassumendo che pertanto al maestro Eusebio dovevano essere attribuiti gli affreschi della parete absidale al di sotto del catino dove invece identificava l'opera di un seguace anonimo dell'Ibi; la prima commissione a favore del maestro Cristoforo di Marsciano non era probabilmente andata a buon fine.

Quanto alle vicende successive dell'edificio, nonostante i lavori di restauro affidati nel 1930 all'architetto tuderte Luigi Branzani (1876/1948), rimasero però irrisolti i gravi problemi di umidità e di infiltrazioni -registrati già nelle visite pastorali del sec.XVII- che aggredivano le zone addossate al retrostante palazzo dei Sette, già sede del Governatore, divenuto nell'Ottocento sede del Carcere e successivamente dell'Ufficio Postale. Questa situazione aveva da sempre minacciato gli affreschi absidali, con l'esito oggi gravemente evidente. Le stesse pitture furono ulteriormente danneggiate dopo la ristrutturazione del Branzani nel 1937 a causa di lavori all'interno degli uffici delle Poste, e furono all'epoca risarciti a cura della Soprintendenza.

La chiesa di San Rocco, infine, dopo aver assunto nel corso dell'Ottocento il ruolo di cappella dell'attiguo carcere -dalla visita pastorale del 1809 si apprende la presenza di grate che consentivano ai carcerati di assistere alla messa dall'interno della prigione, fu sempre più raramente officiata - tanto che il rito pubblico si era ridotto fin dal XVII secolo al giorno della festa del santo titolare, mentre era utilizzata soprattutto come sede della Confraternita. Fu chiusa nel 1984 per disposizione del vescovo. Dal 2002 è stata concessa in uso gratuito dalla parrocchia di Sant'Andrea che ne proprietaria al Comune di Orvieto che la utilizza come spazio espositivo".

(fonte: Alessandra Cannistrà curatore del Museo dell'Opera del Duomo su "Lettera Orvietana" 2006).

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 luglio

Notte Bianca e Notte Blu in riva al lago. Nel mezzo, i fuochi d'artificio di Santa Marta

"Flower Party" gratuito sul lungolago. Dal tramonto in poi, meglio degli hippie

Simone Monotti presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Terni. Gli auguri dell'assessore Custolino

Seduta straordinaria per il consiglio comunale, otto punti all'ordine del giorno

Orvieto Scalo in festa per Sant'Anna patrona. Il programma dei festeggiamenti

Con il murale "Il Creatore", Orvieto Scalo gira il mondo

Li Donni: "La Cassa di Risparmio di Orvieto è soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Bari"

Colombia, Messico, Martinica e Kenia per la decima edizione del Festival del Folklore

Piano sanitario, al via tavoli tematici. Fino al 31 luglio è possibile inviare candidature a partecipare

Lavoro, strumento di dignità sociale. Il progetto "Sfide 2" coinvolge 80 soggetti in esecuzione penale esterna

Bocconi avvelenati per uccidere animali, istituzioni unite contro l'ignobile pratica

Apertura straordinaria per lo sportello Agenzia delle Entrate-Riscossione

"Stella d'Oro". Il Festival di Teatro Amatoriale alza il sipario sulla 21esima edizione

Acqua a singhiozzo in alcune zone del territorio, gli interventi della SII

La Polizia di Stato a Villa Paolina per il campo scuola "Anch'io sono la protezione civile"

Alla Galleria "Falzacappa Benci" prosegue la mostra "Cartapescheria"

Un altro nome nuovo in casa Azzurra, Irene Kolar si presenta

Comune e "Amici del Cuore" verificheranno insieme il riposizionamento dei defibrillatori

Seduta di fine luglio per il consiglio comunale. Venti punti all'ordine del giorno

Unione dei Comuni del Trasimeno, firmata la convenzione per 15 milioni di euro

L'Unitre assegna la borsa di studio "Maria Teresa Santoro"

Il Maniero di Melezzole finisce all'asta per oltre 3,7 milioni di euro

A fuoco sterpaglie e bosco, altra domenica di lavoro per i vigili del fuoco

Musica dal vivo, birra e gastronomia al Carbognano Beer Festival

Necropoli di Crocefisso del Tufo, giovani leve per la campagna di scavo 2017

"CineCastello" omaggia la commedia all'italiana. I protagonisti della sesta edizione

Zeno (Pdci): "Sanità come investimento". Galanello (Pd) sostiene il disegno di legge

L'Orvietana Calcio apre le iscrizioni per la nuova stagione sportiva

Lite tra i comitati dei Pendolari, è scontro sulla soppressione della fermata di Orte

L'Orvieto Basket rinuncia alla serie B e si iscrive alla C2

Parte del ricavato della Castellana donato in beneficenza

In memoria di Paolo Borsellino

Il "Baccano Calcio" a Budrio per raccogliere fondi in favore dei bambini di Cremisan

Cestistica Azzurra Orvieto. Confermato l'assistente coach Massimo Romano

Un regime autoritario è alle nostre porte

Concerto dei finalisti del concorso per cantanti lirici

Orvietana, "Basta con il tutti contro tutti, c'è bisogno di ripartire"

Orvietana, per pensare in grande c'è bisogno di umiltà

Stabili le condizioni dell'ingegner Marco Longo, resta la prognosi riservata

Mattia Palmerini saluta l'Orvieto Basket

Il presidente Meroi rilancia l'ipotesi della Provincia della Tuscia con Orvieto, Viterbo e Civitavecchia

Delineato il quadro della Serie A1 di basket femminile. La Ceprini Orvieto tra le favorite

Allo Stella D'Oro in scena la compagnia di Formia con "La Cattedrale"

Campo estivo della Protezione Civile, i ragazzi subito protagonisti

Corso estivo ispirato a "Le rose nell'insalata"

Eolico sul Peglia. No unanime del consiglio comunale.

A Nucci la presidenza della Commissione Bilancio

Erasmus+:Gioventù in Azione in KA1. Simulata di cittadinanza attiva al Cerquosino

Scopetti vara la nuova segreteria del Pd e annuncia la data della Festa dell'Unità nazionale #scuola2.0

Concina soddisfatto: "Ora lavoriamo per il rispetto del piano pluriennale"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni