cronaca

Il Tar dell'Umbria fissa al 6 giugno la nuova udienza sul ricorso per la vendita della Farmacia

mercoledì 11 gennaio 2012

A fronte della presentazione di motivi aggiuntivi da parte delle ricorrenti, nell'odierna udienza relativa al ricorso sulla vendita della Farmacia comunale, il Tar dell'Umbria ha fissato una nuova udienza per il 6 giugno 2012.

 


Questa notizia è correlata a:

"Giusto o sbagliato, è il mio Paese!" Il sindaco Concina commenta lo slittamento sulla Farmacia

Pubblicato da pippo il 11 gennaio 2012 alle ore 18:23
E mò!!!!! meno 3 come famo!?aspettamo l'estate, fà meno freddo.
ne trippa,ne caffè e quindi manco il digestivo Antonetto!!!
meditate gente, meditate
Pubblicato da marco il 11 gennaio 2012 alle ore 20:29
Ulteriori motivi aggiunti... E il sei giugno siamo sicuri che non ci saranno ulteriori di ulteriori motivi aggiunti? Che pena!
Pubblicato da paolo il 11 gennaio 2012 alle ore 21:22
E quali motivi aggiunti ci saranno mai da aggiungere se non quello di mandare a rotoli Orvieto e gli orvietani? Aggiungete, tanto ci siamo quasi.
Pubblicato da cittadino il 11 gennaio 2012 alle ore 21:56
Qualora ce ne fosse stato bisogno, questa è l'ennesima dimostrazione di impotenza di un amministrazione che oltre a non saper minimamente governare la città attraverso un programma di sviluppo, non riesce a compiere neppure operazioni di corto respiro come la vendita di alcuni beni pubblici. La storia del mattatoio è diventata ridicola, idem quella del bar centrale, che addirittura per mandarla a buon fine si stravolge ilm piano del traffico, non parliamo poi dei locali del San Francesco, dove si manda via l'unica attività che forse poteva essere interessata all'acquisto e infine la chicca della farmacia dove si cerca di effettuare una vendita senza rispettsare i percorsi di legge. Finiamola con questo incubo. Le forze sane e produttive della città devono unirsi per dire basta a questa caricatura di amministrazione comunale e tornare presto alle elezioni.
Pubblicato da perquestoquisopra il 11 gennaio 2012 alle ore 23:32
Caro Cittadino le "forze sane e produttive" della città quali sarebbero? quelle che hanno indebidato Orvieto per 60 milioni di euro senza far saper nulla a nessuno anzi nascondendo che stavano suonando e ballando sul Titanic che affondava (ma guai se qualcuno si azzardava a dirlo)?
Pubblicato da per cittadino il 12 gennaio 2012 alle ore 06:59
La sua fantasia è senza limiti. Purtroppo gli unici beni rimasti per coprire il buco lasciato dalla sinistra che negli anni ha già venduto tutto il patrimonio della città per decine di milioni di euro, è il mattatoio il san francesco il bar e la farmacia. Lai fa finta di non sapere che questi beni non sono cos' appetibili primo perchè occupati ma soprattutto in una congiuntura economica come quella attuale. L'unico bene appetibile è la farmacia che è stata messa in vendita rispettando tutti i parametri di legge e il bando è stato assegnato addirittura per 600.000 euro in più. Peccato che le dipendenti della framacia, leggittimamente per carità, abbiano fatto ricorso e il tar sono mesi e mesi che rinvia la decisione. Lo sa? Per la complanare si è dovuti aspettare addirittura il giudizio del Consiglio di stato che poi ha dato ragione.La colpa è di questa amministrazione se oggi chiusnque e per qualunque motivo ricorre al Tar? Non credo. Comunque i cittadini come me aspetteranno con fiducia perchè questo è quello che conviene fare a lei invece conviene dire sciocchezze per coprire i danni fatti a questa città negli anni e che continuano ad essere perpetrati.
Pubblicato da Laura Rosati il 12 gennaio 2012 alle ore 11:36
Pienamente daccordo con "cittadino" vorrei aggiungere una riflessione: stamani ho letto che è già uscito un nuovo avviso per vendere il Bar Centrale, che scade il 26 gennaio, ma che il prezzo, nel giro di pochi giorni, è sceso da 1mil e 600.000 a 1mil e 260.000, cioè meno 340.000 euro !?!?!!?! E' tutto normale, siamo in piena stagione di SALDI/SVENDITE!
Pubblicato da FORZA PRODUTTIVA il 12 gennaio 2012 alle ore 20:42
Perchè a Orvieto ci sono forze produttive? E quali sarebbero queste forze sane e produttive e ci dica soprattutto che cosa avrebbero prodotto? Lavoro? Ricchezza? Ma se questa città oggi ha 'le pezze al culo' mi spiega che ruolo hanno avuto nel tempo le forze sane e produttive nella città?

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"

Meteo

domenica 18 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 6.3ºC 99% discreta direzione vento
lunedì 19 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.5ºC 94% buona direzione vento
15:00 4.3ºC 86% buona direzione vento
21:00 1.5ºC 94% discreta direzione vento
martedì 20 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 4.3ºC 74% buona direzione vento
21:00 2.0ºC 84% buona direzione vento
mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.9ºC 93% buona direzione vento
15:00 5.4ºC 75% buona direzione vento
21:00 1.2ºC 91% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni