cronaca

Gioco illegale, operazione dei Carabinieri di Orvieto sui videopoker. Nei guai due bar

domenica 20 novembre 2011
Gioco illegale, operazione dei Carabinieri di Orvieto sui videopoker. Nei guai due bar

Controlli su 21 tra esercizi commerciali e bar presenti sull'intero comprensorio orvietano, per un totale di quasi 100 apparecchi, è quanto posto in essere dai Carabinieri della Compagnia di Orvieto, nei giorni 17 e 18 novembre 2011. L'operazione, finalizzata alla prevenzione e repressione del gioco illegale, ha impegnato in tutto 24 militari nella verifica sia del rispetto delle norme a tutela dei minori (in considerazione dell'art. 24 della legge nr. 98/2011 che di recente ha inasprito le sanzioni elevando il minimo edittale da 500 a 5000 euro, individuando nell'AAMS l'autorità competente ad applicarle) sia della regolarità dei titoli autorizzativi dei locali ove sono istallate videolotteries e slot machines.

Durante i controlli i militari della Stazione di Orvieto Scalo hanno riscontrato in due bar la mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti, motivo per il quale i rispettivi titolari sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria.

Pubblicato da ignoto il 21 novembre 2011 alle ore 19:06
tabella dei giochi proibiti..... gravissima infrazione!!!! punirei i gestori dei 2 bar con almeno 10 anni di reclusione!!!! ok che ad orvieto non succede niente... ma qualcosa di piu' serio da pubblicare noo?
Pubblicato da Laura Ricci, direttora Orvietonews.it il 21 novembre 2011 alle ore 20:41
Ecco, il solito ignoto grillo parlante... Ci sono molte altre cose serie da leggere su questo giornale, la invito a farlo. Come su tutti i giornali non è obbligatorio leggere tutto, si può scegliere.
Saluti cordiali!
Pubblicato da orvietano il 21 novembre 2011 alle ore 22:39
Condivido pienamente il commento di ignoto, ed aggiungo:
accetti le cristiche signor direttore, e non stia sempre li a replicare quando qualcuno non è in sintonia con lei...
Pubblicato da Laura Ricci, direttora Orvietonews.it il 21 novembre 2011 alle ore 23:33
Signora direttora, prego... anzi "Egregia direttora", perché così si esprimerebbe con un direttore uomo. Non chiamerebbe mai "Signor direttore" i miei colleghi maschi, quindi...
Libera di esprimermi al pari di lettrici e lettori e di replicare alle "cristiche", signor orvietano, ovviamente nei limiti del rispetto e dell'educazione.
La sintonia non è necessaria a questo mondo, si tratta solo di avere rispetto del lavoro di chi passa le notizie, di quello delle forze dell'ordine, delle opinioni e delle repliche di chicchessia.
Anche il tono fa l'educazione, sa? La invito a riflettere, signor orvietano, sui vostri toni espressi in modo anonimo e la saluto cordialmente.
Personalmente non trovo affatto inutile questa notizia, può servire a far essere più ligi alle regole tutti quei gestori che non espongono quanto dovrebbero. Ma si sa, siamo nel Paese dove tutto si aggira e tutto è giustificato...
Pubblicato da Monica Riccio il 22 novembre 2011 alle ore 09:48

Mi permetto, quale redattore di questo articolo, di intervenire nella questione. Secondo me non ci sono notizie interessanti e meno interessanti a prescindere. Per un redattore le notizie sono notizie e basta. E' il lettore, poi, nel pieno della sua autonomia, a scegliere di far diventare una notizia interessante per lui o meno, e lo fa semplicemente leggendola, magari commentandola, o non leggendola. Ieri sera al Tg5 fior di redattori ai quali certamente io non mi posso paragonare, ci hanno proposto, nella edizione principe delle 20.00, la notizia della scelta di Amanda Knox di seguire dei corsi di arti marziali perché minacciata di morte da ignoti. Ho pensato "e chi se ne frega?" ma non ho pensato "Tu guarda questi cretini di giornalisti con tutto quello che c'è da dire questo scrivono". Il mestiere del giornalista è anche proporre ma non è detto che ciò che proponi piace sempre. Di certo c'è da dire che purtroppo (ma anche per fortuna) la cronaca orvietana questo ci offre, e il lavoro dei Carabinieri non è meno importante se invece di fare inseguimenti e sparatorie a piazza Cahen ci informano che esiste un pericolo per i nostri ragazzi che potrebbero giocare con video-giochi non in regola. Aggiungo che spesso con la mia direttora ci siamo confrontate su cosa mettere e cosa non mettere, e sempre più ci siamo trovate d'accordo a mettere quanto più possibile ciò che il nostro territorio racconta. Non nascondiamo che spesso qualche news è, a nostro avviso, meno interessante, ma dobbiamo anche registrare un boom di letture su notizie che a nostro avviso potevano sembrare un po' "piatte" e invece ai nostri concittadini sono piaciute molto. Quindi, per farla breve, il nostro lavoro è proporre ciò che Orvieto racconta, il vostro è selezionare, se volete. Ma mai deve mancare il nostro rispetto per la vostra intelligenza, e il vostro rispetto per il nostro lavoro, che, credetemi, non è per nulla facile.

Pubblicato da Stefano il 22 novembre 2011 alle ore 09:55
Rivolto ai Grilli Parlanti

Se leggete bene, la violazione alla mancata esposizione della tabella dei giochi proibito è di natura PENALE, sapete che vuol dire oppure no !
Se la Legge prevede che si tratti di reato e nn di violazione amministrativa, credo che nn sia corretto trattarlo con leggerezza, è una violazione da perseguire e basta !
Saluti
Pubblicato da Fabrizio Chiarotti il 26 novembre 2011 alle ore 14:32

Il commento di una persona che si firma come IGNOTO è veramente inutile...a prescindere dal contenuto. Inoltre ci terrei a sottolineare che non ci vuole molto a capire che i videopoker sono la piaga del XXI° secolo, dovrebbero essere tutti illegali. E' solo un altro modo di imporre tasse da parte del governo alle fasce di cittadini più deboli. perchè veramente credete che politici, imprenditori e le persone appartenenti ai ceti più abbienti vanno a giocare alle "macchinette"? Qualcuno ce ne sarà pure ma sono mosche bianche. Io ho visto pensionati che ci buttano la pensione, ho visto operai e impiegati buttarci lo stipendio e chiedere soldi a amici e parenti per andare avanti...è un male che sta dilagando e qualcuno dovrebbe fermarlo. Nessuno lo ferma perché i gestori dei BAR con i ricavi dei videopoker ci pagano l'affitto, le società che li riforniscono ci si arricchiscono e lo stato ci assesta i bilanci. Invece i clienti si impoveriscono e nella peggiore delle ipotesi si rovinano...MEDITATE.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire

Meteo

giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 6.1ºC 91% buona direzione vento
21:00 3.2ºC 96% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.4ºC 89% buona direzione vento
15:00 7.3ºC 88% buona direzione vento
21:00 5.2ºC 96% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.8ºC 95% discreta direzione vento
15:00 6.9ºC 95% buona direzione vento
21:00 4.9ºC 95% buona direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.0ºC 91% buona direzione vento
15:00 1.2ºC 92% discreta direzione vento
21:00 -2.0ºC 95% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni