cronaca

Scale mobili ferme. Il dirigente Vinciotti: "Nessuna scelta del Comune, sono solo in manutenzione"

giovedì 17 novembre 2011
di Monica Riccio

"E' il Comune a gestire tutte le scale mobili cittadine dopo averle rilevate dall'ATC". Ce lo conferma il Ten. Col. Mauro Vinciotti che oltre ad essere il comandante della Polizia Municipale è anche il Dirigente che si occupa della mobilità alternativa.

"Abbiamo ereditato dalla precedente gestione - spiega Vinciotti - degli impianti datati, per i quali l'Amministrazione Comunale ha proceduto alla nuova stipula di contratti di manutenzione. E' vero, i costi di manutenzione di questi impianti sono enormi, ma si tratta appunto di impianti dall'usura formidabile, in alcuni casi è necessario mettere in opera importanti interventi di manutenzione".

Ma allora è un problemi di costi? "No - dice il Dirigente, - l'Amministrazione Comunale non ha fatto alcuna scelta di fermo degli impianti, se ne avesse intenzione allora sarebbe stato saggio chiudere gli impianti nei periodi con minor afflusso turistico. Gli impianti hanno necessità di manutenzione, tutto qua."

Il comandante Vinciotti però si occupa della gestione logistica della mobilità orvietana. Non sono di sua pertinenza gli aspetti tecnici dei guasti, né, come appare ovvio, la tempistica di risoluzione, per cui appena possibile contatteremo l'Ufficio Tecnico del Comune per capire meglio le problematiche che costringono al fermo impianti.

Commenta su Facebook

Accadeva il 27 maggio