cronaca

Operazione delle Fiamme Gialle contro il lavoro nero. In Provincia di Terni scoperti 31 lavoratori non in regola

lunedì 14 novembre 2011
Operazione delle Fiamme Gialle contro il lavoro nero. In Provincia di Terni scoperti 31 lavoratori non in regola

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Terni ha operato un intervento a massa per contrastare i fenomeni di lavoro nero in Provincia di Terni, individuando presso nove imprese e attività commerciali, complessivamente 31 lavoratori non in regola con le norme previdenziali, fiscali e contributive.

I lavoratori in nero sono stati sorpresi mentre svolgevano la propria opera irregolare a Terni, Narni, Orvieto, Castel Viscardo, Montecchio, Avigliano Umbro.

A quanto si apprende nel vasto giro di violazione delle norme di lavoro, sarebbero coinvolte alcune aziende operanti nel settore della ristorazione, delle costruzioni, autolavaggi, case di riposo, aziende agricole, dei trasporti e perfino una rivendita di giornali. In particolare, tra le altre irregolarità individuate, presso una azienda agraria sita nell'Orvietano, i finanzieri si sono recati nel corso della attività di raccolta delle olive, accertando la presenza di due pensionati che svolgevano dietro compenso giornaliero l'attività agricola; presso una nota pizzeria ristorante di Terni, le Fiamme Gialle si recavano il sabato a serata inoltrata, individuando un cuoco e due camerieri, quest'ultimi di origine extracomunitaria, nel pieno della propria attività di lavoro svolta senza essere stati regolarmente assunti; trovata inoltre nel corso del controllo in una casa di riposo, una cittadina anch'essa di origine extracomunitaria che svolgeva in nero le proprie mansioni.

In questi due casi scattano anche le segnalazioni agli organi sanitari in quanto vengono violate anche le norme sull'impiego di manodopera che deve essere sottoposta a controlli igienico-sanitari. Peraltro proprio l'individuazione di lavoratori non in regola, fa poi scattare nei casi più gravi, anche verifiche più approfondite della Guardia di Finanza sulla posizione fiscale complessiva delle aziende, atteso che se vengono effettuati pagamenti in nero deve di fatto considerarsi la concreta possibilita' che anche taluni incassi siano altrettanto in nero.

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio