cronaca

Escalation di rapine nel Perugino. Due dei presunti responsabili bloccati dalla Stradale di Orvieto

mercoledì 19 ottobre 2011
di Monica Riccio
Escalation di rapine nel Perugino. Due dei presunti responsabili bloccati dalla Stradale di Orvieto

Negli ultimi tempi una preoccupante escalation di furti e rapine nel Perugino ha visto innalzarsi i già numerosi controlli sulle strade della Regione da parte delle forze dell'ordine.

Da circa due settimane, dunque, la Polizia Stradale di Orvieto, agli ordini del Sostituto Commissario Stefano Spagnoli, ha intensificato l'attività di prevenzione e controllo in particolar modo nei pressi dei caselli di Chiusi e Orte che, insieme a quello di Valdichiana, - non di competenza della sottosezione orvietana, - sono i punti in cui più facilmente può avvenire l'immissione sulla Autosole dalla zona di Perugia e dalla E45.

La scorsa notte, una pattuglia in vigilanza ordinaria ha intercettato una Mercedes Classe A con a bordo due uomini. Nei pressi del casello di Orte, gli uomini della Polstrada, intuendo qualcosa di strano nell'andamento della vettura, hanno intimato l'alt al mezzo. Il conducente non solo ha ignorato lo stop degli agenti ma ha addirittura accelerato nella sua corsa in direzione della Capitale. Niente da fare per la pattuglia lanciata al loro inseguimento, il continuo zig-zagare dell'auto per oltre 50 chilometri non ha permesso agli agenti di bloccare i due, e neppure un rallentamento nel traffico inscenato ad hoc dai colleghi di Roma Nord ha potuto fermare la folle corsa della Mercedes.

C'è riuscito invece un mezzo pesante finito per caso sulla traiettoria della macchina in fuga. Nel terribile schianto che ne è seguito i due, - due cittadini albanesi di 31 e 29 anni, senza fissa dimora, di cui uno gravato da alcuni precedenti, - sono rimasti feriti e trasportati d'urgenza uno presso l'ospedale di Monterotondo, l'altro in quello di Sant'Andrea.

Ciò che però gli agenti hanno trovato a bordo del mezzo incidentato ha reso il quadro subito molto più chiaro. Un computer, un televisore al plasma, un tom-tom, un frullatore, ma anche alcuni abiti, diversi generi alimentari tra cui un prosciutto. E poi un trapano, vari arnesi atti allo scasso, dal piede di porco alle forbici, fino alle tenaglie. Insomma tutto l'occorrente giusto per introdursi in casa altrui. E una casa pare che i due l'abbiamo sul serio visitata: nel redigere l'inventario di tutta la merce rinvenuta, gli agenti avrebbero infatti trovato un dettaglio che ha permesso loro di risalire alla proprietaria di parte della refurtiva. Si tratterebbe di una donna di Massa Martana che nella notte dell'11 ottobre scorso aveva subito un furto, durante il sonno, ignoti ladri le avevano infatti sottratto oro e gioielli.

La donna, impaurita per l'accaduto, si era temporaneamente trasferita dai genitori, così i ladri hanno visto bene di tornare in azione, sempre nello stesso appartamento, una seconda volta, ma stavolta, del tutto indisturbati, hanno fatto razzia di tutto il possibile. Ma l'aver incontrato a Orte, alle 4.20 di notte, una pattuglia della Stradale di Orvieto, per i due, carichi dell'avvenuto furto, è stato fatale. Uno dei due uomini è stato già dimesso e associato alla casa circondariale di Rieti, l'altro rimane piantonato all'ospedale, sotto osservazione. L'auto su cui viaggiavano, semidistrutta nell'impatto, faceva parte di un gruppo di quattro rubate a Deruta lo scorso settembre.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 maggio

Uniti nel ricordo di Alessio Papini, a dieci anni dalla scomparsa

"Il Comune non può scaricare su di noi i problemi nel gestire trasporto e accoglienza dei turisti"

"Quante bugie sul rifacimento della Strada dell'Arcone!"

Trentacinque giovanissimi scout all'Etruria Dragon

Alessandra Carnevali torna in libreria con "Il Giallo di Palazzo Corsetti"

Morte sul lavoro, i sindacati incontrano l'azienda. "Collaborazione in attesa del resoconto delle indagini"

Denunciate due trentenni, ad Orvieto nonostante il divieto di ritorno

Energia elettrica interrotta per lavori nel centro storico

Iscrizioni aperte per il Centro ricreativo estivo. C'è tempo fino al 1° giugno

Unione Europea, si riunisce il Comitato sorveglianza Por Fesr 2014-2020 e Fse 2014-2020

"OrAzione per il Corpus Domini" nella Cappella del SS. Corporale

Dieci metri sopra il cielo. Andrea Loreni sulla corda, come il funambolo de "La Strada"

SP 99 per Monterubiaglio chiusa per il ribaltamento di un rimorchio pieno di ghiaia

Incontro con l'Anpi per il tesseramento e la progettazione

Quinto Consiglio Comunale del 2018. In 8 punti l'ordine del giorno dei lavori

"Aree Interne Sud-Ovest Orvietano", iniziata la fase operativa per l'attuazione dei primi 38 progetti

Forum "Area Interna Sud-Ovest Orvietano". Nel racconto dei sindaci, la nascita della strategia

Castagnolo Orvieto Classico Superiore Barberani sul New York Times

"Destinazione Salci". Una giornata indimenticabile fa rivivere il borgo

Tre giorni di appuntamenti per la sesta Sagra della Porchetta

"Il marketing sui social". Seminario gratuito organizzato da "Orvieto per Tutti"

TeMa, botta e risposta in consiglio. Pino Strabioli prossimo all'ingresso nel CdA

Con Italia Nostra, nei luoghi etruschi e templari tra Bardano e Rocca Ripesena

Bagno di folla ad Acquapendente per i Pugnaloni. Al Gruppo Sant'Anna, l'edizione 2017

Bocciato dal Tar il bando sulla gestione dei servizi dei parcheggi. Minoranza: "Ennesima figuraccia della Giunta Germani"

Unitre, eletto il nuovo direttivo. Alla prima riunione, la formalizzazione degli incarichi

Palermo chiama Italia...e il "Dalla Chiesa" risponde: "Presente!"

La Scuola Primaria di Orvieto Scalo festeggia...al sicuro

Dedicata delicata

Parte a ottobre la terza edizione di Master Luce in comunicazione territoriale per lo sviluppo turistico

"Todi Fiorita", si chiude nella luce e nella musica l'edizione 2017

Settima edizione per "Venerdì Orvietani in Ostetricia e Ginecologia"

Giardino, una sera

"Armonie Solidali". In scena al Teatro Boni uno spettacolo musicale di beneficenza

Due giorni di appuntamenti a Torre Alfina nel nome di San Bernardino

La radioattività naturale dell'Umbria: presentato lo studio della Regione e dell'Istituto nazionale di fisica nucleare

Servizi scolastici di mensa e trasporto. Aperte le richieste per il nuovo anno 2017/2018

Nuovo dirigente alla Squadra Mobile di Terni, arriva il commissario capo Davide Caldarozzi

Riconoscimento nazionale per Francesco Barberini. La LIPU premia l'aspirante ornitologo

I due finalisti di AmaTeatro 2017. Ad autunno le finali al Mancinelli

Edilizia: mobilitazione dei lavoratori umbri per pensioni, lavoro, contratto e ricostruzione

Delegazione cinese in visita alla Provincia. Incontro su istituzioni, trasparenza e controlli

Università USA al Centro Studi: il console generale saluta l'avvio della Summer School

Al Palazzo dei Sette va in mostra la "Pittura Ermeneutica" di Pier Augusto Breccia

Nove giorni di dolci tentazioni con I Gelati d'Italia 2017

"Lea Pacini ed il Corteo Storico: quando a Orvieto sfila la Storia", tutti i premiati

In archivio la sesta "Giornata dello Sport". Basket, tennis, pallavolo e calcio per gli alunni della scuola primaria

Guardea Paese Cardioprotetto. Tra la scuola e il campo da calciotto, arrivano defibrillatore e teca

"San Sebastiano in Festa", seconda edizione. Cultura, enogastronomia e Palio del Carciofo

La scuola Giovanni XXIII di Fabro tra i premiati regionali del concorso "Play Energy Enel"

Tre giorni per visitare e conoscere i Nidi Comunali

Corso di compostaggio domestico a Sferracavallo promosso da Cosp Tecno Service e Comune

L'Asds Majorana va alla scoperta dei sentieri dislocati intorno al Castello di Corbara

Nella Sala delle Muse di Palazzo Corgna, apre la mostra "Mia"

Gli alunni dello Scientifico devolvono alla Chianelli il premio di "Lettura Dantesca"

La Azzurra Orvieto e coach Romano ancora insieme

Morto in Ospedale, medici prosciolti

“Vanno bene i campi di calcio, ma almeno pulite le aree per bambini”

"Ludi alla Fortezza", svelato il programma. Tre giorni a tutto Medioevo