cronaca

Nuovo successo per Agnese Quattranni a "La Bella d'Italia". Qualche momento di suspence per la rottura di una tavola della passerella

domenica 21 agosto 2011
Nuovo successo per Agnese Quattranni a "La Bella d'Italia". Qualche momento di suspence per la rottura di una tavola della passerella

Di nuovo un successo per Agnese Quattranni, la sedicenne studentessa orvietana che, grazie alla sua bellezza e al suo fisico statuario, lo scorso venerdì sera si è aggiudicata a Porano la fascia di prima classificata alla 30^ edizione del Concorso Nazionale "La Bella d'Italia", organizzato da Alca Eventi, titolare del marchio, con la collaborazione dell'agenzia locale Millenium Service. Lasciapassare, dunque, per la finale nazionale che si terrà dall'11 al 18 settembre a Scalea, in Calabria, dove circa 150 finaliste sfileranno per i titoli in palio, che daranno loro la possibilità di entrare nel mondo della moda e dello spettacolo.

Agnese Quattranni, 183 cm., pratica di atletica leggera con la società Libertas di Orvieto, oltre ad aggiudicarsi vari titoli in concorsi di bellezza ha già sfilato varie volte in passerella per i nomi più importanti della moda umbra e ha già mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo, con qualche parte in fiction di grande successo come "Carabinieri 6" o "Questa è la mia terra". Ora le sue ambizioni si rafforzano, dato che è nel mondo della moda e dello spettacolo che desidera costruire il suo futuro.

La manifestazione di venerdì 19 agosto, che si è svolta a Porano in Piazza Garibaldi, ha avuto qualche momento di interruzione e di suspence. Durante un balletto delle concorrenti, infatti, una tavola della passerella approntata per l'evento ha ceduto e una delle partecipanti, la modella orvietana Giada Bugnini (nella foto che segue), è caduta all'interno del listone che si è rotto riportando, oltre alla più che comprensibile paura, qualche escoriazione. Per il palco l'organizzazione aveva contattato una nota azienda marscianese del settore, non nuova a Porano in occasione di eventi e festività, e che risulta avere regolari certificazioni di conformità e la prescritta assicurazione.

Della Giuria che ha giudicato le belle in lizza ha fatto parte come presidente, affiancato dalla figlia Corinne, il sindaco di Caudrot Roland Laporte, che si trova in questi giorni a Porano per il consueto scambio annuale di gemellaggio che vede impegnati, da oltre trent'anni, i due comuni.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire