cronaca

43enne ubriaco e fuori controllo minaccia la moglie e ferisce due agenti del Commissariato

martedì 19 luglio 2011
di Monica Riccio
43enne ubriaco e fuori controllo minaccia la moglie e ferisce due agenti del Commissariato

Due agenti feriti e un arresto è il bilancio di una serata a dir poco movimentata che ha visto protagonisti gli uomini del Commissariato di Orvieto e una famiglia di origini albanesi residente a Orvieto Scalo.

Erano da poco passate le 20,30 di lunedi 18 luglio, quando alla centrale operativa del Commissariato di Piazza Cahen è giunta la richiesta d'aiuto di una donna che, disperata ed impaurita, temeva di essere aggredita dal marito.

La donna rientrando a casa, - un condominio di via Gramsci a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Orvieto, - ha trovato ad attenderla il marito e, senza scendere dall'auto su cui si trovava, ha visto bene di chiamare la Polizia. Gli agenti, una volta giunti sul posto, hanno faticato non poco per bloccare il 43enne, ubriaco e fuori controllo, tanto da rendere necessaria la richiesta di rinforzi. Nonostante fossero dunque in quattro, i poliziotti ci hanno messo un bel po' ad avere ragione dell'uomo che non smetteva di inveire contro la moglie e contro la Polizia stessa. Nella colluttazione l'uomo ha colpito prima un agente al viso e poi un altro ad un braccio procurando ad entrambi numerose contusioni. In qualche modo però gli agenti sono riusciti ad ammanettare l'uomo e a condurlo in caserma, tuttavia, durante il tragitto, in preda ai fumi dell'alcol e ad una furia incontenibile, il 43enne ha semidistrutto l'interno dell'abitacolo della volante mandando in frantumi anche un finestrino.

Giunto a Piazza Cahen, l'uomo ha continuato a dare in escandescenza tanto che in molti si sono affacciati dalle abitazioni vicine al Commissariato per capire cosa stava succedendo. Guardato a vista dagli agenti, l'uomo è stato poi trasferito al carcere di Via Roma dove si trova ora a disposizione del magistrato di turno che dovrà deciderne le sorti. I reati ipotizzati vanno per lui dalla resistenza a pubblico ufficiale, alle minacce, ai danneggiamenti di beni di proprietà dello Stato.

L'uomo, inoltre, oltre ad essere pregiudicato per maltrattamenti in famiglia e per stalking, era gravato da una misura cautelare che gli vietava di frequentare i luoghi di residenza dei propri familiari.

Per i due agenti feriti è stato necessario l'intervento dei sanitari del Pronto Soccorso del "Santa Maria della Stella" di Orvieto; dopo le cure i due poliziotti sono stati dimessi e giudicati guaribili, rispettivamente, in 5 e 6 giorni.

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio