cronaca

Tagli alla cultura anche a Castel Giorgio. In crisi la Biblioteca. Parte la raccolta firme

martedì 24 maggio 2011

Anche al comune di Castel Giorgio la situazione di crisi ha determinato la messa in opera di tagli che nel caso della Biblioteca Comunale rischiano di penalizzare il servizio ai cittadini. Di qui la volontà di un gruppo di cittadini di iniziare una raccolta firme, con tanto di lettera da inviare al Sindaco, alla Giunta e ai consiglieri comunali.

Questo il testo:

Al Sig. Sindaco

Alla Giunta Comunale
Ai Consiglieri Comunali
del Comune di Castel Giorgio

OGGETTO: Raccolta firme per potenziamento e qualificazione delle attività della
Biblioteca Comunale.

Visto che da alcune settimane le attività più qualificate e partecipate promosse dalla Biblioteca Comunale sono state sospese in attesa di determinazioni da parte dell'Amministrazione Comunale e che ultimamente anche l'orario di apertura della Biblioteca stessa è stato portato da quattro a due pomeriggi a settimana, compromettendo notevolmente il servizio fornito ai cittadini e, in particolare, ai bambini di Castel Giorgio, senza ragioni politicamente ed economicamente comprensibili, i sottoscritti cittadini reclamano il ripristino dell'orario e delle attività che al momento risultano sospese, garantendo la stabilità e la qualità del servizio che da sempre hanno caratterizzato la Biblioteca Comunale di Castel Giorgio.

Commenta su Facebook