cronaca

Chiusura al traffico di via Garibaldi dal 28 marzo al 15 aprile 2011 per lavori alla pavimentazione del selciato

mercoledì 23 marzo 2011

Il Dirigente del Settore Vigilanza ha disposto la chiusura al transito veicolare di via Garibaldi nel tratto compreso tra Piazza della Repubblica e il vicolo in corrispondenza del civico 22 nel periodo tra il 28 marzo e il 15 aprile 2011 per consentire la realizzazione di interventi urgenti di manutenzione e ripristino alla pavimentazione del selciato.

Cosa prevede l'ordinanza:
A partire dalle ore 09.00 di lunedì 28 marzo fino alle 18.00 di venerdì 15 aprile 2011 viene interrotta la circolazione veicolare in via Garibaldi nel tratto compreso tra Piazza della Repubblica ed il vicolo in corrispondenza del civico n° 22.

DISCIPLINA DELLA VIABILITA'
· Nel suddetto periodo, i flussi veicolari provenienti da Porta Romana in entrata nel centro storico di Orvieto dovranno obbligatoriamente svoltare a destra su via Alberici direzione Piazza Duomo, fatta eccezione per i soli residenti di vicolo Lattanzi, i residenti del tratto di Via Garibaldi non interessata ai lavori ed i clienti dell'Hotel Aquila Bianca per le sole operazioni di carico e scarico bagagli. I soggetti autorizzati usufruiranno di vicolo Lattanzi per l'uscita.

· Tutti i flussi veicolari in entrata nel centro storico di Orvieto e diretti nella zona di Piazza della Repubblica, San Giovenale e San Giovanni, entreranno da Piazza Cahen e, percorrendo via Roma, raggiungeranno le relative destinazioni.

· I flussi veicolari diretti nella zona di via Cipriano Manente usufruiranno del seguente percorso:
- Via Alberici, Piazza Febei, Via Beato Angelico, Via Lattanzi, Via Albani in senso contrario, Via Cipriano Manente. Il percorso (via Albani - via Cipriano Manente) sarà utilizzato anche per l'uscita e pertanto disciplinato a doppio senso di circolazione.
- Quando lo stato di avanzamento dei lavori lo consentirà, il transito veicolare dei residenti di via Cipriano Manente potrà avvenire attraverso la via di collegamento tra via Adolfo Cozza e via Garibaldi (zona garage Hotel Aquila Bianca).

· Durante il periodo in cui via Albani e via Cipriano Manente sarà disciplinata a doppio senso di circolazione per i soli residenti della zona, il transito veicolare in vicolo Albani sarà interrotto.

· Per tutto il periodo interessato ai lavori, verrà aperto al transito veicolare il tratto di collegamento tra Piazza dell'Erba e Piazza della Repubblica, il tratto di collegamento tra Via Adolfo Cozza e via Garibaldi, secondo lo stato di avanzamento dei lavori, e via Luca Signorelli.

· Inoltre, in tale periodo, verranno disattivati i controlli elettronici degli accessi in corrispondenza del Varco n° 4 di via Lorenzo Maitani (durante le giornate festive) ed in corrispondenza del Varco n° 5 di via di Piazza del Popolo.

· Nello stesso periodo 28 marzo 15 aprile 2011, è fatto divieto assoluto di sosta con rimozione dei veicoli in via Albani sui posti riservati a portatori di handicap ed in via Cipriano Manente alla confluenza con via Albani.

VIABILITA' TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
Per tutto il periodo di esecuzione dei lavori, i capolinea del trasporto pubblico locale previsti in Piazza della Repubblica verranno spostati nella zona di Piazza Cacciatori del Tevere; fatta eccezione del servizio della linea "B" che non subirà variazioni di percorso.

SEGNALETICA STRADALE
· Le interruzioni del traffico veicolare previste nell'ordinanza, nonché la relativa segnaletica di indicazione dei percorsi da seguire, verranno rese note con cartelli da installare alla intersezione Strada delle Conce con Strada della Stazione, alla rotatoria di Porta Maggiore, alla rotatoria della Segheria ed alla rotatoria di Sferracavallo.

· Tutti gli utenti della circolazione stradale, per l'intero periodo interessato ai lavori, dovranno osservare scrupolosamente la segnaletica posta in essere, a norma della vigente disciplina del Codice della Strada e relativo Regolamento di Esecuzione.

Il servizio segnaletica stradale predisporrà la segnaletica necessaria a rendere note le disposizioni della presente ordinanza.

Commenta su Facebook