cronaca

Muore cadendo dalla finestra giovane imprenditore orvietano

mercoledì 15 dicembre 2010
di M.R.

La tragedia questa notte, intorno alle 2,30. Marco Prosperini, 42 anni, albergatore, è morto cadendo dalla finestra del secondo piano dell'Hotel Posta, albergo che gestiva insieme alla sua famiglia. L'uomo, a quanto sembrerebbe, era da poco tornato da una vacanza insieme alla moglie. Quest'ultima, che stava ancora scaricando i bagagli, se lo sarebbe visto piombare al suolo, poco lontano dall'auto, da una finestra dell'appartamento che abitavano insieme nello stesso stabile dell'albergo, aperta da Prosperini, appena rientrato in casa, non si sa per quale ragione. L'uomo è stato soccorso dal 118 e portato all'Ospedale ma, quando è giunto al nosocomio, i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Sulla vicenda vige il più stretto riserbo degli inquirenti e sono in corso indagini per appurare se si sia trattato di suicidio o di tragica fatalità. L'autorità giudiziaria ha intanto predisposto l'esame autoptico, che avverrà probabilmente nella giornata di domani.

Commenta su Facebook