cronaca

Disposizioni delle Ferrovie dello Stato

venerdì 22 gennaio 2010

Le Ferrovie dello Stato su ordinanza della Prefettura di Terni, dalle 8.15 alle 11.45 di domenica 24 gennaio, hanno predisposto la sospensione della circolazione ferroviaria tra le stazioni di Allerona e Orvieto, sulla linea convenzionale Firenze - Roma (lenta) necessaria per consentire il disinnesco e la rimozione dell'ordigno bellico rinvenuto in prossimità della linea ferroviaria.
L'orario previsto per il termine delle attività potrà essere anticipato o posticipato, in base all'effettivo completamento delle operazioni programmate.


Per effetto dell'interruzione sono previste le seguenti modifiche al programma di circolazione dei treni effettuati da Trenitalia (Gruppo FS):
· R 1809 in partenza da Firenze SMN alle 7.13 sarà istradato sulla Linea Direttissima tra Chiusi ed Orvieto ed arriverà in orario a Roma Termini (11.33). Sarà invece soppressa la fermata a Fabro/Ficulle: i viaggiatori diretti a Fabro/Ficulle troveranno il bus sostitutivo in partenza da Chiusi; quelli in partenza da Fabro/Ficulle potranno utilizzare il bus proveniente da Chiusi fino ad Orvieto e successivamente proseguire con il R 2307;
· R 2308 in partenza da Roma Termini (8.45) percorrerà la Linea Direttissima tra Chiusi ed Orvieto e giungerà in orario a Firenze SMN alle 12.47. Verrà invece soppressa la fermata a Fabro/Ficulle. I viaggiatori diretti a Fabro/Ficulle potranno utilizzare il bus sostitutivo in partenza da Orvieto; quelli in partenza da Fabro/Ficulle avranno a disposizione il bus proveniente da Orvieto fino ad Chiusi e successivamente proseguire con IC 588 o con R 2310

Il dettaglio dei treni interessati e le relative informazioni saranno disponibili nelle stazioni, nelle biglietterie, negli uffici informazioni e assistenza clienti, su www.fsnews.it - il quotidiano on line del Gruppo FS.


Questa notizia è correlata a:

Operazioni di distruzione dell'ordigno bellico in località "Le Prese": disposizioni e programma degli interventi

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 febbraio