cronaca

Arrestato dalla Polstrada di Orvieto commerciante con addosso un chilo di hascisc

mercoledì 13 gennaio 2010
di M.R.

E' stato arrestato ieri notte dagli uomini della sottosezione della Polstrada di Orvieto, un commerciante trentanovenne, incensurato, residente nel grossetano, con addosso un chilo di hascisc ben occultato in una cintura che l'uomo teneva all'altezza del petto. L'uomo stava transitando sulla A1 in direzione sud a bordo di una Ford Ka, quando è stato notato da una pattuglia della polizia stradale di Orvieto in servizio nel tratto di propria competenza. Alla vista degli agenti il trentanovenne toscano ha cominciato a guidare in maniera che gli agenti hanno giudicato anomala, per cui è stato seguito e alla fine bloccato all'interno di una stazione di servizio nei pressi dell'uscita per Fabro.

Quando gli uomini della Stradale hanno controllato l'uomo, secondo quanto si è appreso, il giovane ha cercato di allontanarsi e nel farlo ha gettato via un involucro che aveva in tasca risultato poi contenere stupefacenti. L'uomo è stato bloccato immediatamente dai poliziotti che hanno notato delle strane protuberanze addosso al commerciante, all'altezza del petto, e alla successiva perquisizione hanno scoperto che grazie a una cintura nascondeva dieci panetti di hascisc per un peso complessivo di circa un chilo. Al grossetano la polizia stradale di Orvieto ha inoltre sequestrato due involucri contenenti cinque grammi di eroina. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la provenienza della droga e per accertare dove l'uomo si stesse dirigendo, nonostante il trentanovenne agli agenti ha dichiarato di essersi messo in viaggio per raggiungere la fidanzata nel sud Italia.

Commenta su Facebook