cronaca

Dentista falso, evasore vero. Le Fiamme Gialle mettono sotto sequestro uno studio odontotecnico

mercoledì 15 ottobre 2008
di laura
Sequestrato, dalla Guardia di Finanza di Orvieto guidata dal Tenente Renato Nava, uno studio odontoiatrico di Orvieto Scalo in Piazza del Commercio, dove un odontotecnico 47enne esercitava senza averne titolo la professione medica di dentista. Ma, quello che ancora pi stupefacente, lo studio stesso era abusivo, in quanto la societ che lo gestiva era stata dichiarata cessata dal Tribunale di Terni nel luglio 2007 perch non aveva compiuto atti di gestione per tre anni consecutivi. Come se non bastasse, dalla verifica sulla situazione fiscale dell'odontotecnico e dello studio dentistico, emerso che n l'uno n l'altro presentavano dichiarazioni al fisco dal 2002. Dopo aver proceduto rispetto all'aspetto penale, cosa che ha portato alla denuncia a piede libero del falso dentista, la Guardia di Finanza sta ora verificando la situazione fiscale, per arrivare al computo degli importi non dichiarati al fisco. Al vaglio degli inquirenti anche la posizione del medico dentista, originario di Viterbo, che prestava il proprio nome alla societ come Direttore Sanitario, in quanto presumibilmente al corrente sia della situazione abusiva dello studio, sia del falso esercizio della professione medica da parte dell'odontotecnico. Il fenomeno degli odontotecnici che si improvvisano dentisti negli ultimi tempi all'attenzione dell'opinione pubblica in modo particolare, anche per essere arrivato al palinsesto di Striscia la notizia. Inevitabile, quindi, che la Guardia di Finanza lo abbia posto nel proprio mirino. A mettere all'erta le Fiamme Gialle sull'attivit dello studio odontotecnico di Piazza del Commercio sono state le segnalazioni, seppure vaghe, di alcuni clienti che avevano avuto noie a seguito di interventi odontoiatici eseguiti in modo poco ortodosso. Dopo vari appostamenti e una paziente attivit investigativa, la Guardia di Finanza riuscita a fare irruzione nello studio mentre il falso dentista stava prestando le sue cure a due pazienti. Lo studio medico e tutta la sua attrezzatura sono stati posti sotto sequestro e l'odontotecnico denunciato alla Procura della Repubblica per l'esercizio abusivo della professione medica, reato per cui prevista la reclusione fino a sei mesi. E' la prima volta, in Umbria, che le Fiamme Gialle procedono a un sequestro di uno studio medico di propria iniziativa piuttosto che su delega dell'Autorit Giudiziaria: l'azione diretta stata possibile proprio perch il falso dentista stato colto in flagrante con due clienti.

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 aprile

"Gli Ordini mendicanti e predicatori nella Diocesi di Orvieto-Todi: la povertà come ricchezza"

Anche la Compagnia delle Lavandaie della Tuscia alla Sagra dell'Aparago Verde

Alla Festa della Birra Artigianale di Piazza del Popolo, anche "I Fritti della Castellana"

"Una birra per piacere, senza sballo si può". Se ne parla con Cittaslow e A.Ge.

"Occhi sulla Luna. Un omaggio al nostro satellite naturale"

Soffiava il vento

Nei weekend estivi, i giovani del Servizio Civile aprono la Torre e il Palazzo Comunale

"Diversità e integrazione" a Rocca Ripesena, in festa per "Il Paese delle Rose"

Il Palio dei Comandi ai runners della Scuola Sottufficiali dell'Esercito

Guasti alla linea telefonica, è possibile contattare il Comune da Facebook

La Zambelli Orvieto volta pagina, la semifinale comincia a San Giovanni in Marignano

Per "Parrano Feudo 900" iniziativa con le scuole dell'Alto Orvietano a "La Badia" di Ficulle

Festa della Liberazione, pomeriggio di iniziative alla Fortezza Albornoz

La Corte dei Conti accerta il ripiano finanziario e la conclusione del Piano di riequilibrio pluriennale

"Claudia Giontella, una archeologa e la sua dialettica del territorio"

Match point al PalaPorano per la Vetrya Orvieto Basket

Cinema Teatro Turreno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia dona l'immobile a Comune e Regione

Per "San Pellegrino in Fiore", sei visite guidate tra chiese, fontane e palazzi

Chiusura temporanea del casello autostradale di Orvieto per lavori di pavimentazione

Inaugurato il Polo tecnologico per l'Umbria dell'Università Internazionale Uninettuno

Caso discarica, ancora 10 giorni. Italia Nostra contesta la Soprintendenza

Il direttivo Fisar si rinnova: 5 su 7 sono nuovi consiglieri, Amilcare Frellicca nuovo delegato

Disabilità, le famiglie in presidio sotto il palazzo della Regione

Venticinque secco al Lotto

Orvieto FC, prima vittoria per le ragazze del calcio a 11. Big match contro il Ciconia

Punture di vespe, "l'Ospedale è in grado di affrontare con efficacia queste situazioni"

'Sette giorni di... vini nella provincia di Terni'. Dal 24 al 30 aprile degustazioni con prelibatezze a Orvieto, Ficulle, Amelia e Terni

Il programma della manifestazione

'Umbria, verde rinascita dell'italico vino': convegno giovedì 26 aprile

Il Team Eurobici Orvieto si fa onore alla ‘10° gran fondo dei Colli Albani’

Soddisfazione dello SDI per Ségolène Royal candidata alle presidenziali francesi. Lo segnala il consigliere provinciale Marinelli

Supera le 179 mila adesioni la raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare per la tutela e la gestione pubblica dell’acqua. Obiettivo: 500 mila firme per dare più forza alla proposta di legge

Convegno del Centro studi Gianni Rodari venerdì 27 aprile: 'La mente scientifica - Come fare Scienze a scuola'

Ripartito il fondo regionale 2007 alle Comunità montane. Oltre 535 mila euro alla Monte Peglia e Selva di Meana

All'insegna del rinnovamento nominata la nuova segreteria dell'Unione Comunale DS Orvieto. I FORUM CIVICI altro elemento di novità

Villa San Giorgio in cantiere. Pronti tra 450 giorni la nuovissima Residenza Protetta e il Centro Riabilitativo

Voci su un'ipotetica cava di basalto in località Biagio: un'interpellanza del consigliere Imbastoni per saperne di più

Contraddittorio educare gli studenti al riciclaggio e al mangiar sano e farli mangiare con stoviglie di plastica. Perché non si installa una lavastoviglie all'Ippolito Scalza?

Bella affermazione per l'orvietano Gian Marco Fusari, vincitore del Premio Nazionale Musica d'Autore