cronaca

Presidio sindacale: a Perugia pensionati in piazza per rivendicare la realizzazione del "Patto per il Benessere"

lunedì 26 maggio 2008
Martedì 27 maggio le pensionate e i pensionati dell'Umbria saranno di nuovo in piazza, per rivendicare il rispetto e la realizzazione dei punti previsti nell’accordo sottoscritto con la Regione sul Patto per il benessere degli anziani. L'appuntamento è alle ore 9.00 in piazza Italia a Perugia, davanti alla sede del Consiglio regionale. Il presidio, a cui prenderanno parte oltre 200 persone, è organizzato da Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp dell'Umbria. Proprio in questi giorni l'assemblea umbra sta discutendo la legge che istituirà il Fondo Regionale sulla non autosufficienza un provvedimento fortemente voluto dai sindacati dei pensionati umbri, sul quale si sono dichiarati d’accordo quasi tutti i gruppi politici presenti in Consiglio Regionale. I pensionati umbri si aspettano che la legge venga approvata al più presto, con le modifiche richieste e che le risorse già stanziate vengano utilizzate da subito. Ma al centro della mobilitazione dei pensionati umbri non c'è solo la questione del fondo per la non autosufficienza. Spi, Fnp e Uilp rivendicano infatti risposte concrete sui servizi pubblici integrati tra sanità e sociale, sull’assistenza domiciliare e ospedaliera, sulle liste di attesa e soprattutto sulla difesa del potere di acquisto delle pensioni che in Umbria – ricordano i sindacati – sono le più basse d'Italia.

Commenta su Facebook