cronaca

Intitolato a Renato Bonelli, si inaugura sabato il Belvedere sull'Umbro-Casentinese

venerdì 20 aprile 2007
Sarà inaugurato domani, sabato 21 aprile, il Belvedere di Orvieto, la struttura al km 2,500 della Strada Umbro-Casentinese realizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio Orvieto. "La Fondazione - ha affermato il Presidente Arch. Torquato Terracina presentando l'evento - sensibile alle esigenze del turismo moderno, di movimento e di impiego del tempo libero che la nostra città richiama con le sue bellezze naturali, con il suo patrimonio storico e con sue proposte culturali, ha voluto donare alla nostra città questo impianto di grande interesse pratico e funzionale". L'area del Belvedere di Orvieto si estende per oltre tre ettari e ha permesso la realizzazione di una zona di parcheggio per autobus e autovetture, percorsi fotografici e zone di relax, un punto per le informazioni turistiche in cui verranno messi a disposizione materiali informativi sulla città, noleggiate audio guide, curate le prenotazioni alberghiere e per la visita dei monumenti, venduti i volumi editi dalla Orvieto Arte-Cultura Sviluppo Srl, e un punto ristoro, in cui verranno anche esposti e venduti prodotti tipici del territorio orvietano. E' in corso di organizzazione anche un servizio per effettuare dei minitour della Città a bordo di pulmini. La realizzazione della struttura è stata avviata nel 2002, quando in occasione delle celebrazioni per il centocinquantesimo anniversario della Fondazione, fu donato al Comune il terreno sull'Umbro-Casentinese e venne posta la prima pietra per la realizzazione della struttura. I lavori di costruzione del Belvedere si sono conclusi nel 2004 e sono stati finanziati interamente dalla Fondazione che, successivamente,ha sottoscritto con il Comune di Orvieto un contratto di comnodato gratuito per trenta anni. La Fondazione, oltre a provvedere alla sistemazione e all'arredo della struttura, ha sistemato l'area verde con l'incremento delle piante e l'installazione di arredi per il tempo libero. La struttura, pienamente funzionante già da domani, sarà inaugurata con una cerimonia ufficiale per le autorità alle 11,30 del mattino e con una pubblica festa a partire dalle 16,30 del pomeriggio. Secondo le statistiche ufficiali, oltre 70.000 viaggiatori stranieri transitano ogni anno lungo l'Umbro-Casentinese, "fermandosi ammirati - ha dichiarato l'Arch. Terracina - per fotografare il panorama magnifico della nostra Orvieto che nel tempo è stato goduto e immortalato da numerosi artisti. Solo per citare i principali Turner, Schelley, Byron, D'Annunzio e il pittore Prencipe, che da qui immortalò la visione di Orvieto con una storica incisione. L'auspicio è che questa nuova struttura rappresenti il biglietto da visita della nostra Città - ha concluso - e consenta di dare ulteriore sviluppo al nostro territorio così ricco di storia, bellezze naturali e cultura". Il Largo del Belvedere sarà intitolato al Prof. Renato Bonelli, l'insigne architetto e studioso orvietano che tanto amava Orvieto e questa sua veduta.

Commenta su Facebook