cronaca

Alla 'descoverta' della trasparenza

giovedì 22 marzo 2007
di Guido Turreni, Coordinamento Comunale Forza Italia.
A leggere i giornali di questi giorni che riportano dichiarazioni, smentite, documenti, controdocumenti e più in generale un marasma politico a tutto campo della maggioranza che ci governa, verrebbe da chiedersi in che mondo vive la nostra classe dirigente; pare nell’emisfero australe, non solo in senso geografico. Sempre per rimanere in tema nautico, vista la lontananza dell’Australia, vorrei ricordare che qualche mese fa avevo detto che sul bilancio l’Amministrazione navigava a vista. Mi sbagliavo; infatti, a quanto pare, non naviga neanche. Sembra che sul Bounty mociano sia in corso un vero e proprio ammutinamento, anzi peggio, perché le fazioni non sono solo due (ribelli e comandante) ma tre o forse quattro. Chi vuole tassare l’ICI sulle attività commerciali, chi no, chi forse, ma solo sui capannoni sfitti (come se avere un capannone sfitto sia sempre e comunque una colpa). Chi vuol far fuori Frellicca, chi minaccia ripercussioni, chi vorrebbe che si dimettesse. Chi attacca Gialletti per la questione Corte dei Conti, chi lo difende, chi lo attacca ma non troppo. In mezzo a questo mercato del pesce politico, in cui chi strilla più forte riesce a vendere il merluzzo, spicca per la banalità dei contenuti e per il vuoto pneunomatico concettuale l’ultimo documento DS-DL. Due sono però le cose che mi hanno colpito relativamente al documento in questione: primo, che i firmatari si sono dichiarati sostanzialmente incapaci di svolgere il ruolo per cui sono stati eletti, se è vero che hanno scoperto che il bilancio era disastrato solo l’estate scorsa (bugia!). Secondo, è notevole che i firmatari abbiano ammesso che l’Amministrazione comunale non è mai stata trasparente sul bilancio (direi su nulla), con ciò schierandosi, seppure “di rinterzo”, con coloro che stanno buttando la croce addosso a Gialletti. Sul Presidente del Consiglio Comunale Gialletti devo dire che mi trovo in controtendenza con l’opinione dei più. Ciò non tanto perché Gialletti rappresenti per me questa personalità di spicco (anche se è fra i più votati dal popolo elettore), quanto perché la questione della delibera della Corte dei Conti era nota da tempo perfino al sottoscritto (vedasi mio pezzo “più tasse per tutti”), che non ha cariche elettive, e reperisce le informazioni vuoi dalla lettura attenta dei giornali, vuoi da qualche amico disinteressato. Francamente dunque non riesco a vedere nulla di particolarmente eclatante rispetto a quello che è stato fino ad oggi il normale andazzo di questa classe dirigente, che non ha mai brillato per sincerità, trasparenza e cristallinità o, come sostengono i più, per “difetti di comunicazione”. In ogni caso, e a prescindere dal ruolo effettivo svolto da Gialletti in questa vicenda della Corte dei Conti, la “maggioranza” esce a pezzi anche dal punto di vista mediatico: Rifondazione è decisamente imbronciata, perché ormai s’è capito che conta meno dei voti che c’ha. Lo SDI è sempre più isolato dall’asse DS-DL, che già in passato aveva perpetrato “prepotenze” varie ai danni dei sottomessi socialisti. L’On Capotosti (UDEUR) che riprende Mocio per la scoperta dell’Australia, e la dirigenza SDI che pare sia l’unica responsabile dei conti malmessi e peraltro pregressi della Farmacia Comunale, con Rifondazione che ha furbescamente abbandonato la barca, non appena ha subodorato aria pesante. Questa è la Città di Orvieto e la sua classe dirigente. Agli elettori del centrodestra dico di non illudersi sulla prossima autoimplosione di questo sistema di potere: Lor Signori sono troppo attaccati alle poltrone, alle prebende ed alle rispettive clientele, per prendere una decisone coraggiosa per la Città, già da anni auspicabile. Agli elettori del centrosinistra vorrei fare una domanda da cui mi attenderei – conclusivamente – una risposta sincera: vi sentite contenti e soddifatti per aver votato Lor Signori ?

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 aprile

"Donne di potere tra il Medioevo e l'Età Moderna". Cresce l'attesa per il convegno

"Colore, Suono, Fiaba", un laboratorio per dipingere con l'emozione

"Un luogo in un secolo. Storia, immagini, identità. Bolsena e il suo Lago nel Novecento"

La Zambelli Orvieto combatte ma è superata dalla forte San Giovanni in Marignano

"Mosaico Verde", un progetto per l'ambiente

Il Tredici Gradi Slow Bar ospita "Il Signore dei Sussuri"

Studenti a lezione dal campione di ciclismo Luca Panichi

La Chiesa Cattolica Ortodossa Ecumenica denuncia il vescovo

"Chocomoments" addolcisce il lungo Ponte del Primo Maggio

L'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi aderisce alla Festa dei Boschi

Il parroco condanna i volantini affissi con il silicone sulla Chiesa di Sferracavallo

Primo Maggio, il programma della giornata

"Oltre le avversità, la volontà e la forza delle produttrici umbre del vino e dell'olio per il rinnovamento nel solco della tradizione"

La Zambelli Orvieto è pronta a rifarsi, il ds Iannuzzi chiama a raccolta i tifosi

Folta partecipazione a "La scuola ricorda… il 25 aprile e il 1° maggio"

Geotermia, lettera aperta di Nogesi alla presidente Marini e all'assessore Cecchini

"NarrAzioni", tre serate di musica e spettacoli per la terza edizione

Villa Rosa a "San Pellegrino in Fiore". "Non tutto ciò che è rotto è in realtà da buttare"

Vaccini, inadempienze nelle scuole. Barberini: "Rappresenteremo il problema al Governo, ma convinti dell'obbligatorietà"

Anche una rappresentana orvietana alla quinta edizione di "Maremma d'aMare"

Sicurezza sul lavoro. Inas, Patronato della Cisl, punta i riflettori sulle morti bianche

Piccole e medie imprese, pubblicato il bando regionale per contributi sugli investimenti

Ex Ospedale. De Vincenzi (Misto-Umbria Next): "Rischio di speculazione edilizia. La giunta regionale conferma il via libera"

"Modificare l'accordo per realizzare il Palazzo della Salute"

Contratto di Fiume interregionale per il Paglia. Vertice ad Orvieto di Umbria, Lazio e Toscana

L'Amministrazione presenta alla Conferenza Capigruppo il Progetto Culturale e Piano Eventi 2018

Riapre la pizzeria all'aperto del Ristorante "Al San Francesco"

Quella porta

Gli ebook sbarcano nel Sistema bibliotecario Lago di Bolsena

Furto sacrilego alla reliquia di San Teodoro Martire, comprotettore di Monteleone

Verso la fine dei vari campionati. Azzurra ancora in semifinale, verdetti in arrivo per le squadre orvietane

Tassare Internet sarebbe demenziale, piuttosto si riduca lÂ’Iva al 10%

“Cantico delle creature”. Dall’1 al 10 maggio personale di pittura di Don Ruggero Iorio

Acquapendente. Cava di basalto delle Greppe. Precisazioni del C.I.S.A.

Alcune considerazioni di Roberto Antonini, fotografo naturalista

Ottimi cervelli dell'Orvietano. Da Montegabbione Fabio Roncella insegue il sole per la Pirelli

1° Memorial nazionale di atletica leggera "Luca Coscioni". Orvieto ricorda il suo "maratoneta"

Per Luca, con Luca. Il messaggio di Maria Antonietta Farina Coscioni

Ddl Lavoro, Cgil mobilitata anche in Umbria. Lavoratori in piazza a Perugia e Terni

Brignano raddoppia al Mancinelli. Recita straordinaria anche domenica 30 maggio

Azione Giovani Orvieto e Giovani della Sinistra Orvietana scendono in campo... un goal per Orvieto contro il Cancro

Dimissioni e manomissioni

Ancora sulla Musica. Il diritto al riposo e il diritto di esprimersi

Tessile. Nasce il polo produttivo IF Fashon. Ma la Grinta resta fuori

Auto impatta sul guard-rail lungo la Strada della Stazione. Illeso il conducente

Catiuscia Marini presenta la nuova Giunta Regionale

Controlli straordinari del Commissariato sul territorio. Decine di persone identificate e un fermato per guida in stato di ebbrezza

Il neo assessore Rossi: giusto assicurare adeguata rappresentanza a Terni nella Gointa regionale

L'amministrazione di Porano sul Bilancio. A breve l'approvazione del Consuntivo 2009