cronaca

Il programma della Festa della Madonna della Cava

giovedì 25 maggio 2006
Chiesa della Madonna della Cava – Santuario Mariano in Orvieto Associazione Culturale «La Cava e i Cavajoli» con la collaborazione del Palazzo del Gusto per la parte eno-gastronomica Madonna della Cava Cavajoli in festa 27 – 28 maggio 2006 La Cava c’ha la bbella tradizzione ch’ognuno ch’è devoto a la Madonna, che sia grosso, cicìno, òmo o donna, ce tiene che ce sia la prucissione. Da sempre questa grossa devozzione adè ‘na cosa ch’è ccusì profonna, che anche chi nun crede l’asseconna e dà ‘na mano a quell’artre perzone. E ‘ntorno ar sacro c’è ppure ‘r profano, cor vino e ‘r da magnà à fa’ cornice e ‘r sòno pé ballà e sdolenzichisse. Ma sto mistietto ‘n v’ha da sona’ strano, perché la Madonnina adé felice si vede le su’ fijie divertisse. programma religioso Chiesa della Madonna della Cava venerdì 26 maggio: alle 21: «Serenata alla Madonna»: Santo Rosario e Litanie Mariane con momenti di meditazione domenica 28 maggio alle 10: S. Messa alle 17: S. Rosario e Litanie Mariane alle 17,30: S. Messa alle 18 circa: Processione con la statua della Madonna della Cava per le vie del quartiere (Via della Cava, Via del Caccia, Via Malabranca, Via Filippeschi, Piazza della Repubblica, Via Garibaldi, Piazza Ranieri, Via Ranieri) con la partecipazione della Filarmonica Luigi Mancinelli – Banda Città di Orvieto programma civile sabato 27 maggio Galleria di Porta Maggiore (g.c.) dalle 17: - «Cava e Cavajoli d’epoca»: mostra di vecchie foto della Cava e dei suoi abitanti dall’archivio del Maestro Mauro Sborra alle 18: - «Fronte della Fame – un anno dopo»: incontro con l’autrice Santina Muzi, ad un anno dalla pubblicazione del suo ultimo libro, con la partecipazione del critico e poeta Mario Mazzantini Piazza Malcorini dalle 17: - «La Cava del Gusto»: la frittura delle donne della Cava (c’emo pure la lattarina!) accompagnata da formaggi pregiati, affettati e specialità locali dalle 21: - serata danzante con il complesso «Tris Allegria» (offerto dalla Concessionaria Alfa Romeo COAR) domenica 28 maggio Galleria di Porta Maggiore (g.c.) dalle 17: - «Cava e Cavajoli d’epoca»: mostra di vecchie foto della Cava e dei suoi abitanti dall’archivio del Maestro Mauro Sborra Piazza Malcorini dalle 17: - «Merenda Cavajola»: la tradizionale porchetta degli artigiani locali accompagnata da un buon bicchiere di vino di Orvieto dalle 19,30: - «La Cava del Gusto»: la frittura delle donne della Cava accompagnata da formaggi pregiati, affettati e specialità locali - serata danzante con Costantino e la sua fisarmonica alle 22: - estrazione della lotteria locale In entrambe le giornate, chi viene da fuori potrà parcheggiare gratuitamente nel parcheggio di Campo della Fiera. www.cava.orvieto.info cava@orvieto.info

Questa notizia è correlata a:

Tra cultura, tradizione ed enogastronomia i Cavajoli festeggiano la Madonna della Cava

Commenta su Facebook