cronaca

Composto e commosso il saluto funebre a Luca Coscioni

mercoledì 22 febbraio 2006
Al suono del Requiem di Mozart è stato dato, a Orvieto, il saluto funebre a Luca Coscioni: non un “addio” ma, nel registro non definitivo e aperto da tutti scelto, un “ciao” o, come si è espresso Francesco Pullìa, un “arrivederci”: arrivederci nostro insostituibile presidente, buon viaggio…, queste le precise parole. Il feretro è giunto puntualissimo in Piazza del Popolo – una piazza meno gremita di quanto ci si aspettasse, ma attenta e commossa, con le bianche bandiere della “Rosa nel pugno” – e, dopo qualche minuto di silenzioso pathos, sono iniziati dal palco i saluti ufficiali a Luca Coscioni, quasi tutti modulati con il registro diretto del “tu”, come si trattasse di una conversazione ad alta voce con Luca. Ad aprire è stato il sindaco di Orvieto Stefano Mocio, visibilmente commosso, che dopo aver salutato direttamente i familiari, ha voluto ricordare la figura di Luca Coscioni partendo dall’esperienza diretta del comune impegno in Consiglio Comunale negli anni 1995-97: “anni in cui – ha affermato il sindaco – ho ravvisato in Luca una persona capace e determinata, cosa che non mi ha fatto in seguito meravigliare dell’alto valore del suo impegno civile e politico.” Il primo cittadino di Orvieto, manifestando ammirazione per la grande eredità di passione e di coraggio che Luca Coscioni lascia, si è assunto l’impegno, come sindaco di Orvieto - città della cultura, della solidarietà e della convivenza - di adoperarsi per fare della città un luogo di ascolto e di approfondimento dei temi della ricerca scientifica, così da ampliare la coscienza collettiva rispetto al progredire dei diritti. E’ toccato invece a Francesco Pullìa il compito di porgere a Luca il saluto della “Rosa nel pugno”, ricordando i comuni momenti di intensa passione civile, ma anche quelli di affetto e di scambio con i tanti e comuni compagni. “Grazie Luca – ha affermato Pullìa – per la luce che ci hai comunicato dal tuo deserto, quel deserto da cui hai iniziato una sfida, un lungo e avvincente cammino. La sabbia della vita è più difficile di quella del deserto. Con quel cammino hai saputo restituire alle parole il senso negato”. Non sono mancati alcuni accenni polemici - sia nell’intervento di Pullìa, che in quelli di Marco Cappato, Daniele Capezzone, Emma Bonino e Marco Pannella - rispetto a quello che alla figura politica di Luca Coscioni è stato negato: leader scomodo che, dalla stessa coalizione di centro sinistra è stato, rispetto alla sua possibile candidatura alle politiche del 2001, o alla sua presenza nella commissione di bioetica, non riconosciuto e osteggiato. “Siamo tutti un po’ più soli – ha affermato Emma Bonino – abbiamo perso un amico e un compagno, ma vorrei che non si dimenticasse che il paese ha perso un grande leader politico, vorrei che non si dimenticasse la sua capacità di leadership politica negata e oltraggiata. Vorrei che il Paese si abituasse a riconoscere i migliori dei suoi figli non da morti ma da vivi.” “Luca, in attesa di cambiare il mondo – ha concluso – era riuscito a cambiare se stesso. E’ così che si va avanti e si cambia la politica, se tutti facessimo così, mondo e politica migliorerebbero”. Commosso il saluto di Cappato, che con belle immagini ha messo in evidenza il potere e la pregnanza delle parole di Luca. “Forse perché ogni parola, per la sua malattia, gli costava così tanta fatica, non se ne poteva mai trovare una debole o una di troppo - ha affermato – e la forza che è scaturita, per gli altri, da una persona solo apparentemente ‘debole” come lui ci trasmette un’eredità da portare avanti per altre 10 mila persone malate dello stesso problema.” Significative le parole di Capezzone, che ha sottolineato come anche il radicalismo è stato cambiato dall’incontro con Luca. E come, in fondo, è cambiato qualcosa anche nella Città di Luca, Orvieto, che per la prima volta ha visto un pubblico saluto laico, nel rispetto dei valori di tolleranza, pluralismo culturale e etico che i radicali portano avanti. “Sono state dette tante splendide parole in questi giorni – ha concluso – ora consentite che divengano fatti per tutti i Luca silenziosi che ci sono nel mondo”. Per la “Rosa nel Pugno” è intervenuto anche Boselli: un breve saluto in cui ha messo in evidenza lo straordinario amore per la vita manifestato da Luca Coscioni, per la sua e per quella degli altri, e la sua passione politica per la libertà della scienza, che significa anche libertà dal dolore. A concludere è stata la mitica, storica figura di Marco Pannella: un lungo intervento, pieno di digressioni e di riflessioni, di rimandi e di citazioni, come è proprio dello stile del personaggio che, in sostanza, ha voluto soprattutto trasmettere la figura di Luca Coscioni come una vera e propria eruzione di energia, con tutta la fattiva, concreta urgenza degli ideali che vengono da dentro : “Un esempio di antropologia altra – ha affermato – della forza della non violenza, un esempio di quell’alternativa liberale, socialista, laica, radicale che è parte della nostra storia”. “Parlerai con i tuoi scritti – ha concluso Marco Pannella – con la tua storia, con il tuo amore, con il tuo dolore, mai amaro, che al dolore ha saputo coniugare la felicità”.

Scarica 'Il Maratoneta'

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 settembre

Sfilata di moda lungo Corso della Repubblica per Duedimè Concept Store

Amici della Terra: "Finalmente riconosciute le nostre ragioni"

Paolo Ricci, il gioiellino di Orvieto dagli Allievi Elite del Montefiascone al Savio

Cena del Serancia a Torre San Severo. Palazzo Simoncelli si veste di bianco rosso

No al terzo calanco, "Sentenza che cambierà la storia dei rifiuti in Umbria"

Al PalaPapini Zambelli Orvieto fa le prove generali col Baronissi

Festa dell'Arte all'Università della Tuscia, per sentire e vedere

Cane malato e abbandonato. L'appello: "Fate qualcosa per aiutarlo"

Con Maria a Roma, da Papa Francesco a bordo del treno storico

Incendio alla Piscina, in corso i lavori di pulitura. Si riapre ad ottobre

Pulizia del centro, troppo rumore e disagi. Germani: "Verifiche in corso"

Inquinamento acustico in Strada del Piano, soluzioni in alto mare

Varchi in Via Soliana e Via Malabranca, partiti i lavori

Contributo all'Associazione Lea Pacini, botta e risposta in Consiglio

"Ticket sanitari, il problema esiste". Il 5 ottobre incontro tra Conferenza dei sindaci e Usl Umbria 2

Prelevati soldi dal fondo di riserva: spesi in cultura, servizi e sport

Ratificata dal Consiglio la variazione di bilancio per la manutenzione della Scuola Barzini

Niente Stati Generali del Turismo. "Non c'è alcuna intenzione di ascoltare"

Verso il "Patto per la Sicurezza" del territorio, va avanti la burocrazia per la video-sorveglianza

Liste d'attesa sulle prestazioni sanitarie. Sì unanime del consiglio all'ordine del giorno

Tappa nell'Orvietano per il "Press Tour Umbria" sulla Via Romea Germanica

In mostra alla Casa del Vento due capolavori del Rinascimento

"Come mia madre", una mostra per celebrare il mese mondiale dell'Alzheimer

La Sezione Comunale Avis di Giove festeggia vent'anni di attività

Galgano (CI): "Bene lo stop al terzo calanco, ha vinto la comunità"

Sicurezza urbana, la Regione Umbria vara il piano di programmazione

Settore estrattivo, interrogazione di Nevi (FI) sugli intendimenti della giunta regionale

Adesione "Puliamo il Mondo 2017". Grassotti: "Un'occasione importante"

Ippocastani secchi in Viale IV Novembre, disposta l'ordinanza per l'abbattimento

L'esperienza di gestione di lupi e cinghiali del Parco dei Sibillini approda in Portogallo

Laureati, in Umbria 1.320 assunzioni nel trimestre. Ecco dove

"Sharper 2017". Duecento volontari per la Notte Europea dei Ricercatori

Premi alle associazioni in cammino lungo la Via Francigena

Sanità, Cittadinanzattiva e TdM incontrano i cittadini al Circolo di Ciconia

Interventi sulle condotte idriche, possibili interruzioni del servizio

Addio alla Scuola per Adulti: la denuncia "Il Comune rinuncia senza reagire"

Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, Marco Fratini entra nel consiglio di indirizzo

Frate Alessandro Brustenghi, la voce di Assisi dona voce all'organo del Duomo

Le Giornate Europee del Patrimonio 2016 portano "Sotto e Sopra la Città"

Con "ChocoMoments Orvieto", scatta l'ora dei golosi. Tre giorni da leccarsi i baffi

L'Unitre inaugura il 26esino anno accademico. Recital al Palazzo Comunale

Michele Fattorini in Sicilia: "L'errore ci può stare, proveremo a rifarci"

Istruzioni per l'uso del compleanno

La Zambelli Orvieto torna in campo a Firenze

Poggio Gramignano, Chiesa della Collegiata e musei aperti per le Giornate Europee Patrimonio

"Orvieto sempre più distante da Roma". Sacripanti chiede conto della soppressione dei treni

Come un tremore

Province, entro fine mese tutto il personale avrà la sua destinazione

"AMAtriciana della solidarietà" in Piazza Roma

Memorial Alessio Corradini, il programma della giornata

"Architettura e Natura", chiusa la quarta edizione. Positivo, il bilancio [Video]

Seconda edizione per la Giornata della promozione dello sport e delle attività ricreative

Corso sulla cura dell'ictus e integrazione interna all'Usl 2

Ricordando Margherita

"Orvieto diVino". I vini della Rupe al simposio internazionale in Ambasciata d'Italia presso la S.Sede

Ultimo saluto all'uomo schiacciato dal crollo del solaio della propria abitazione

Promozione e marketing turistico, incontro in Comune per gli operatori del settore

Ventennale di OCC. Nel fine settimana, stand Fisar e incontro "Oltre il cancro...10 anni dopo”

Festa della Madonna della Mercede. Il programma completo, l'ordinanza della viabilità

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni