cronaca

La TE.MA ratifica l’incarico a Paolini. Ora tutti al lavoro

venerdì 27 maggio 2005
Come anticipato in un precedente articolo dalla nostra testata, al direttore del Teatro Mancinelli Enrico Paolini, il cui contratto è ormai prossimo alla scadenza, verrà affidato un nuovo incarico di consulenza artistica per tutta la Stagione Teatrale 2005/2006.
La parola fine alle incertezze e alle polemiche dei giorni scorsi - già attenuatasi per l’opera di mediazione e ricucitura della presidente Urbani e con la decisione di Enrico Paolini di contribuire a un migliore futuro per la TE.MA accettando la nuova formula di incarico proposta – arriva ora definitivamente dopo la decisione presa ieri dal Consiglio di Amministrazione dell’Associazione TeMa.
“Il contratto di Paolini non è stato rinnovato nella stessa forma degli anni passati - fa sapere la Presidente della TE.MA, Manuela Teresa Urbani - la scelta fatta è stata quella di trasformare il precedente contratto in un incarico a progetto, decisione che ha trovato tutti concordi, Paolini compreso”.
Obiettivo principale del nuovo incarico sarà naturalmente la programmazione e la realizzazione di una stagione teatrale di successo – afferma una nota dell’Associazione - una stagione che risponda sia ai criteri di qualità attesi dal pubblico, sia alle esigenze di risparmio economico e di razionalizzazione delle risorse, imposte dalla difficile fase finanziaria che l’Associazione sta attraversando.
La presidente della TeMa fa inoltre sapere che ai consiglieri in carica verranno affidate specifiche deleghe, affinché questi possano seguire diversi ambiti di lavoro all’interno dell’Associazione, garantendo il massimo della trasparenza e della razionalizzazione. “Si tratta ovviamente di deleghe che verranno svolte a titolo gratuito – spiega la presidente – da parte di quei consiglieri che si sono resi disponibili a collaborare in prima persona.”
Per quanto riguarda gli aspetti più propriamente artistici, disponibilità a collaborare è stata manifestata dal consigliere Giuseppe Baiocco, mentre per la parte tecnico gestionale la delega verrà affidata al consigliere Luca Puzzuoli. Anche il consigliere Antonio Mariani ha espresso piena disponibilità a collaborare, sia per gli aspetti economici che per quelli artistici riguardanti l’Associazione. Naturalmente il coordinamento e il controllo di tutte le attività spetterà alla presidente Urbani.

Commenta su Facebook