cronaca

Teatro Mancinelli. Si decide stasera il futuro della direzione artistica

martedì 24 maggio 2005
Sarà stasera che, in concomitanza con le complicate questioni che si intrecciano intorno al futuro dell'associazione Te.Ma e del Teatro Mancinelli, si saprà se Enrico Paolini resterà alla direzione artistica del Teatro. E' questo che ieri sera, lunedì, è emerso dalla riunione del Consiglio direttivo.
La proposta che è stata riformulata a Enrico Paolini alla fine della riunione dalla presidente della Te.Ma., Teresa Urbani, è quella di un contratto di collaborazione come consulente e direttore artistico per la prossima stagione teatrale. Il tipo di contratto proposto, che dal punto di vista professionale conferma a Paolini la fiducia da parte dei componenti del Consiglio, non andrebbe a ritoccare in modo consistente  la retribuzione del consulente ma, andando invece ad incidere in modo rilevante sulla contribuzione, permetterebbe alla Te.Ma - che notoriamente, dato il disavanzo, deve attuare un drastico piano di rientro - un notevole risparmio.
Interpellato, Enrico Paolini ha chiesto 24 ore di tempo per valutare la proposta e, in serata, si incontrerà con la presidente Urbani per comunicare le sue decisioni.
"E' un'operazione drastica e dolorosa - ci ha dichiarato Teresa Urbani - ma assolutamente necessaria considerando la situazione. Bisogna cambiare stile e cominciare ad attuare quel piano di rientro a lungo termine che permetterà alla Te.Ma di tornare a tempi migliori.".
Secondo la soluzione proposta, nel clima di collaborazione che la Presidente auspica - se accetterà Enrico Paolini sarà un collaboratore prezioso, che avrà ampia discrezionalità di proposta e di scelta, ma sempre operando in stretta connessione con tutto il Consiglio direttivo.

Commenta su Facebook