cronaca

E se dovessero aprire la diga di Corbara?

giovedì 21 aprile 2005

Forse non accadrà, non è detto che la diga di Corbara debba aprirsi. Ma non è neanche impossibile, potrebbe per una qualche evenienza crearsene la necessità.

Bene, in tal caso Corbara risulterebbe praticamente quasi isolata, con un ulteriore sforzo richiesto alla popolazione che da mesi e mesi sta soffrendo disagi di viabilità.
Chiusa la strada di collegamento Corbara-Orvieto, chiusa l'Amerina che in caso di apertura della diga si raggiunge attraverso la cerniera, i cittadini di Corbara non avrebbero altra scelta che virare per Fossatello e Colonnetta di Prodo, per raggiungere Orvieto scendendo lungo la strada che costeggia l'ospedale.
E passi se tutto questo avesse il fine di una passeggiata oziosa o di ragioni di lavoro, ma sarebbe veramente grave se i tempi dovessero allungarsi per interventi di emergenza o pronto soccorso - leggi ad esempio 118 o Vigili del Fuoco o quant'altro - per l'importanza che la tempestività riveste in questi casi.
A questo punto non rimane che sperare che la diga resti chiusa...


Questa notizia è correlata a:

Odissea Amerina: chiusa per almeno 3 giorni

Commenta su Facebook