cronaca

Comune e Provincia studiano una possibile sanatoria

mercoledì 12 gennaio 2005
Amministratori e tecnici della Provincia di Terni e del Comune di Orvieto si sono incontrati a Palazzo Bazzani per analizzare le problematiche di natura amministrativa connesse alla verifica dei procedimenti edilizi a seguito della nota vicenda del falso Ingegnere. Alla riunione hanno partecipato il Presidente e la Vice Presidente della Provincia, Andrea Cavicchioli e Loriana Stella, lAssessore Provinciale allUrbanistica, Giampaolo Antoniella, lAssessore ai Lavori Pubblici del Comune di Orvieto, Giuseppe Germani e i tecnici delle due Amministrazioni. Al termine dellincontro, di comune accordo le parti hanno deciso di chiedere con immediatezza un parere legale per interventi delle Amministrazioni competenti in tutti i procedimenti interessati, al fine di una puntuale verifica e di uneventuale, conseguente sanatoria degli atti, previo riscontro di tutti i presupposti. E comune intenzione delle Amministrazioni - stato sottolineato dai presenti - operare a tutela dellinteresse pubblico, con lobiettivo di limitare il pi possibile il disagio dei soggetti privati interessati. A seguito del parere legale, che riguarder tutte le tipologie dei procedimenti, verr attivato un contatto con le parti interessate per predisporre le iniziative necessarie per il raggiungimento dellobiettivo. LAmministrazione Provinciale - stato assicurato - interverr nei confronti di tutti i Comuni del territorio per un controllo complessivo degli atti e per definire con ogni Ente interessato il percorso da attivare ed invier idonee informative alle Procure della Repubblica interessate.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 gennaio