cronaca

La vicenda di Stefano Melone

martedì 14 settembre 2004
Il maresciallo Stefano Melone viene arruolato nell’Esercito nel 1977 e assegnato alla base A.L.E. (Aviazione Leggera dell’Esercito) di Viterbo dove svolge il servizio e la sua attività lavorativa. Frequenta dapprima il corso di assistente di bordo, mitragliere e meccanico su velivoli leggeri quindi, dopo aver superato il corso, viene trasferito al 1° raggruppamento A.L.E., “Antares”, di Viterbo ed assegnato all’equipaggio fisso di volo su elicottero CH47C.

Sul finire del 1979 viene comandato a frequentare il corso di specialista antincendio e alla fine del 1981 quello di caposquadra antincendio rimanendo sempre in servizio presso il nucleo “Antares”, di base per circa 4 anni (con uso diurno e notturno di tute di protezione in amianto). Dopo aver effettuato corsi di qualifica ed aggiornamento è nuovamente trasferito al 1° raggruppamento A.L.E. “Antares” di Viterbo con l’incarico di capo velivolo elicottero CH47C e motorista. Nel corso dell’anno 1996 viene comandato a frequentare il corso di qualificazione per la difesa Nucleare Batteriologica e Chimica e alla fine dello stesso anno viene inviato all’estero presso il contingente ONU “Unifil” operante sud del Libano dove ricopre gli incarichi di equipaggio fisso di volo e di sottotenente addetto alla difesa NBC. Viene quindi assegnato ed inviato ancora all’estero, più volte, per missioni prolungate presso i contingenti “Italfor pellicano” in Albania, “Unosom Ibis” in Somalia (Mogadiscio), in ex Jugoslavia e “Afor” in Kossovo per il soccorso ai profughi. Il 5 febbraio 2000, dopo urgente ricovero all’ospedale S.Maria della Stella di Terni, gli viene riscontrata e diagnosticata una “Neoplasia Pleuro-Polmonare Maligna (Emangioendotelioma epiteloide dell’osso, del polmone e della pleura), patologia dovuta all’esposizione a sostanze radioattive e cancerogene. Tale malattia ed infermità veniva confermata sia dall’Infermeria Speciale del 1° Reggimento Cavalleria dell’Aria “Antares” sia dalla Commissione Medica Ospedaliera del Centro Militare di Medicina Legale del Ministero della Difesa in rapporto diretto di casualità, con il servizio ed il lavoro prestato presso l’Esercito per l’avvenuta esposizione ed il contatto, durante il servizio, con sostanze cancerogene. Quest’ultima Commissione, in data 9 agosto 2000 esprime parere favorevole per la concessione della pensione privilegiata e dell’equo indennizzo ascrivendo la conseguente menomazione complessiva dell’integrità psicofisica alla Tabella A Categoria 1° nella misura massima prevista. Per tale infermità il Maresciallo Capo Stefano Melone viene posto in congedo definitivo e permanente dalla data dell’8 agosto 2000. Lo stesso, in virtù dell’avvenuto riconoscimento della dipendenza da causa di servizio dell’infermità, presenta quindi domanda per la concessione della pensione privilegiata. Intanto le sue condizioni di salute andavano aggravandosi. Dopo diversi ricoveri all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, l’8 novembre 2001 il suo cuore ha cessato di battere. Una battaglia di giustizia Da quel giorno io e i miei due figli ci stiamo battendo per avere giustizia e chiarezza, anche mio marito in vita lo aveva fatto, pubblicamente, in Tv oltre che nei quotidiani, ma al suo appello non ha risposto nessuno. Né lo Stato, né le alte istituzioni militari. Stiamo ancora aspettando la pensione privilegiata ed abbiamo una causa in corso con il Ministero della Difesa per avere il riconoscimento del danno biologico, una battaglia legale che mio marito stesso aveva iniziato nell’ottobre 2000. Noi componenti della famiglia Melone, io ed i miei figli, discriminati e beffati dallo Stato non staremo a guardare. E mi rivolgo a tutti coloro che hanno perso un loro caro, un militare, in queste circostanze, a causa di questo uranio impoverito che le istituzioni non vogliono ammettere sia il responsabile di queste “strane” morti di militari impiegati all’estero.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 settembre

Democrazia e libertà in pericolo a causa delle ingiustizie

Il Trofeo Agricola Zambelli torna nelle mani di Orvieto

Il mio paese

Complimenti dal Canada per Francesco Barberini. A breve, nuovo video sul Monte Rufeno

Attendo la voce di lei

Un giorno, una rosa

La pace

Orvieto Fc. Dopo l'esordio in campionato, ecco le prossime iniziative stagionali

Olimpieri: "Sindaco Germani, diserta l'incontro con una corrente Pd su sanità e sociale"

Campitello - Orvietana gara al cardiopalma, pari e tanti gol

La sfida di Viterbo: ''Le Olimpiadi? Le organizziamo noi''

Franco Pilato presenta il libro "Una rosa...rinascerà"

Dalla Regione oltre 153 mila a sostegno della genitorialità

Porte aperte a Palazzo Coelli. La Fondazione Cro rinnova al pubblico l'Invito a Palazzo

Azzurra Ceprini Orvieto. Amichevole sottotono per le biancorosse

Monteleone accoglie immigrati. Pd: "Avviamo un coordinamento comune con le altre amministrazioni"

Week-end di sangue sulle strade. Consap: "Si rifletta sulla soppressione dei presidi della polstrada"

I turisti scelgono il Monte Peglia. La soddisfazione del sindaco Marinelli

Confetti rossi per Jessica Federico. All'Unitus il primo detective è di Orvieto

Maledetti toscani

Senso unico alternato su tre provinciali dell'Orvietano. Lavori anche lungo la Bagnorese

Pronto riscatto per la Vetrya Orvieto Basket

Geotermia, Brega torna sul territorio per dialogare con i cittadini

Come scegliere il percorso universitario? Tre consigli per i neodiplomati interessati al Diritto

Giornata di studi su "Il Duomo e l'Opera del Duomo di Orvieto all'inizio del Duemila"

Decima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

La Zambelli Orvieto arricchisce la sua bacheca e prepara altre verifiche

Luca Tomassini entra nel Comitato Leonardo: "Il gruppo Vetrya, promotore della qualità italiana nel mondo"

Legge 40, Eutanasia, Ricerca. A Orvieto il decimo congresso dell'associazione Luca Coscioni

'Orvieto con gusto' si veste d'autunno. Al via da sabato l'edizione n. 14

Nasce "Comune di Orvieto nel WeekEnd". Protesta creativa e disservizi della P.A.

Venerdì al Palazzo dei Sette la presentazione del Comitato Rivoluzione Cuperlicana

Concerto di pianoforte per l'inaugurazione del X Congresso dell'Associazione Luca Coscioni

Giornate del Patrimonio, Invasioni digitali e...la Compagnia delle lavandaie della Tuscia

Via Romea Germanica, grazie a tutti

Approvato il bilancio di previsione del Comune di San Venanzo

Pasti non consumati nelle mense a favore del canile municipale di Orvieto. Con interrogazioni bipartisan il caso arriva in Parlamento

Fissate le date per l'apertura della caccia al cinghiale. Si inizia il 3 ottobre

Al via il quarto torneo Telematica Italia. Due giorni di grande basket al PalaPorano

CSCO: intervista a Tim de Noble, Professor and Dean Kansas State University. Una collaborazione che potrebbe estendersi

L'ordinanza per la viabilità

Lettera al dirigente Gaudino 2

Giornata Europea del Patrimonio, a San Venanzo visite guidate al Museo e al Parco Vulcanologico

Tiberi (Fdi) presenta un'interrogazione sulla SP 54

Sabato giornata di mobilitazione cittadina per dire no alla soppressione del tribunale

I giovani e la cittaslow che vorrei. Domenica, la presentazione dei risultati dell'esperienza di scambio Orvieto-Levanger

Trecento cavalli all'ombra del Duomo per il 42esimo equiraduno nazionale della Fitetrec-Ante

L'ordinanza per la viabilità

Nuove nomine in Curia. E' monsignor Antonio Cardarelli il vicario generale della diocesi di Orvieto-Todi

Meteo

martedì 26 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.2ºC 66% buona direzione vento
15:00 20.3ºC 47% buona direzione vento
21:00 14.0ºC 84% buona direzione vento
mercoledì 27 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.3ºC 65% buona direzione vento
15:00 22.1ºC 46% buona direzione vento
21:00 14.9ºC 84% buona direzione vento
giovedì 28 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 19.0ºC 65% buona direzione vento
15:00 21.4ºC 44% buona direzione vento
21:00 13.7ºC 79% buona direzione vento
venerdì 29 settembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 18.3ºC 62% buona direzione vento
15:00 21.4ºC 48% buona direzione vento
21:00 13.9ºC 78% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni