cronaca

Operaio di Castel Viscardo muore per overdose

martedì 17 agosto 2004
di Gabriele Anselmi

Trentaquatrenne di Castel Viscardo muore per overdose a Foligno. Una telefonata anonima ha avvertito, nella giornata di ieri, i carabinieri di Foligno che hanno trovato il corpo esanime di M.R. in una abitazione di Belfiore. La vittima, originaria di Castel Viscardo, stata trovata riversa al suolo nel suo appartamento dove viveva da tempo, vicino al corpo una siringa che non lascia dubbi sulle cause del decesso.

Il ragazzo aveva avuto diversi problemi con la droga, prima di prendere casa a Foligno, dove lavorava regolarmente come operaio, aveva trascorso un periodo di disintossicazione in una comunit del folignate. Secondo i primi rilevamenti dei carabinieri e dei medici, M. R. potrebbe essere morto molte ore prima del suo ritrovamento, probabilmente anche nella giornata di sabato 14. Restano molte perplessit sulla chiamata anonima che hanno ricevuto i carabinieri di Foligno. Dal telefono una voce li ha avvertiti che un uomo si era sentito male nella sua abitazione.

Chi ha fatto quella telefonata doveva conoscere bene la vittima e sapere che stava molto male o addirittura che era gi morto. I carabinieri di Foligno stanno indagando su questa telefonata che potrebbe farli arrivare a chi ha fornito la dose letale al povero M. R. La salma del trentaquattrenne stata trasportata allOspedale Silvestrini di Perugia in attesa di essere sottoposta ad autopsia per risalire alle cause del decesso.

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG