cronaca

Tanto fumo e poco arrosto dall'incontro con Trenitalia

martedì 13 gennaio 2004

Piccoli palliativi per curare un male bisognoso di ben altre terapie. L'incontro che si sta concludendo nella sala comunale tra i pendolari, le istituzioni locali (anche di altre municipalitŗ della Toscana e del Lazio) ed i pendolari¬†non sembra essere affatto risolutivo per i tanti problemi sollevati dai viaggiatori.

¬†L'unica novitŗ di rilievo sembra essere infatti la disponibilitŗ da parte di Trenitalia di migliorare il collegamento¬†con Roma in prima mattinata¬†attraverso¬†la predisposizione di un treno con partenza¬†alle cinque ed arrivo intorno alle sei e trenta. Per il resto il dirigente di Trenitalia¬†¬†Vincenzo Saccŗ ha spiegato che la richiesta di migliorare il collegamento con Roma attraverso un convoglio che possa arrivare alla stazione Termini alle otto ha bisogno di tempi lunghi. L'incontro che ha visto la presenza di¬†numerosi sindaci ha insomma finito per scontentare i pendolari. Tra le proposte avanzate c'Ť stata anche quella del rappresentante dell'Ugl Enzo Saccomanni di istituire un treno speciale che sia a disposizione solo ed esclusivamente dei pendolari che gravitano intorno alla stazione orvietana e che sono oltre mille.

Il comunicato dei pendolari

Commenta su Facebook