cronaca

Inchiesta su un giro di documenti falsi.

mercoledì 22 ottobre 2003

La dirigente del commissariato Elisa Cozza (nella foto) ha avviato un'inchiesta su un giro di permessi di soggiorno falsificati. L'indagine è nata quando una moldava di ventotto anni si è presentata all'ufficio stranieri per chiedere se poteva essere prorogato il suo permesso per altri sei mesi.

L'impiegata dell'ufficio si è accorta immediatamente che in quel certificato c'era qualcosa che non andava ed ha immediatamente avvertito la dirigente. Un controllo effettuato con la questura di Roma che risultava aver ufficilamnete aver rilasciato il documento, ha dimostrato che in realtà al nome della moldava non risultava intestato alcun permesso di soggiorno, ragion per cui si è cercato di sapere qualcosa di piu' dalla donna.

Messa alle strette, la ragazza ha ammesso di aver acquistato il falso permesso di soggiorno per duemila euro, ma non ha spiegato nè da chi nè dove. Adesso, dopo la denuncia della donna che è stata rimpatriata immediatamente, è stata avviata un'indgaine per capire se la diffusione di documenti falsi possa riguardare anche altri extracomunitari presenti nell'Orvietani. A quanto si è appreso, la moldava si trovava comunque in città di passaggio dal momento che era venuta  afare visita ad una zia.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire