cronaca

Castel Giorgio: Un villino avvolto dalle fiamme

martedì 23 settembre 2003

Tragedia sfiorata in un villino di Castel Giorgio per l’incendio di una stanza in via Ravisa. Erano le sette e mezza di ieri mattina quando la padrona di casa aveva lasciato la lavatrice lavare il bucato e lei si era messa a pulire il giardino ma un corto circuito nella spina dell’elettrodomestico ha innescato l’inferno.

Le urla della figlia che dormiva nella camera accanto a quella da dove sono partite le fiamme hanno allarmato la madre che tornata verso il ripostiglio ma ormai il fuoco aveva completamente avvolto la stanza. Avvertiti immediatamente i vigili del fuoco l’incendio stato domato i meno di un ora con l’ausilio di due automezzi per un totale di dieci uomini.

La stanza da dove partito l’incendio grande poco pi di 10 mq; c’erano un armadio, un congelatore, un frigorifero e una lavatrice. Proprio quest’ultimo elettrodomestico stato la causa scatenante dell’incendio. In seguito ai sopralluoghi effettuati dai pompieri stata dichiarata inagibile sia la stanza dove stava la lavatrice e la camera da letto adiacente. Le forti temperature hanno danneggiato anche il solaio facendo sgretolare il cemento, al quale sono stati applicati dei puntelli.

Commenta su Facebook