cronaca

In aumento il numero degli albanesi. Soprattutto nell'alto orvietano.

venerdì 24 gennaio 2003
Il numero degli immigrati di origine albanese e macedone è in crescita soprattutto in alcuni comuni del comprensorio orvietano. A far registrare le maggiori presenze sono soprattutto Fabro e Ficulle seguite da Allerona. In vari casi (come quello del ragazzo arrestato dalla polizia a Fabro) si tratta di immigrati regolari, ma ci sarebbe anche un numero notevole e difficilmente quantificabile di clandestini. La stessa cosa vale per l'immigrazione di donne dell'est, in larghissima misura impiegate nel settore dell'assistenza famigliare e agli anziani.

Le persone che sono state censite come regolari sono oltre trecento, ma anche in questo caso ci si troverebbe di fronte a cifre molto piu' consistenti se si prende in considerazione il numero complessivo alimentato dalla presenze di moltissime clandestine che sfuggono a qualunque forma di controllo.

Questa notizia è correlata a:

Finte fidanzate, vere prostitute

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 gennaio

Madame Bovary

Indagine della Procura, le puntualizzazioni di Enel

Giorno della Memoria, ricordare per prevenire. Iniziative della Cgil a Perugia e Terni

Conferenza su "Il mito di Giulia Farnese: amori, potere, storia…"

Robotica e agricoltura di precisione con il Progetto Pantheon

Orvieto FC, la prima squadre batte il GubbioBurano secondo in classifica

Per la Zambelli Orvieto è un momento magico, conquistata Montecchio Maggiore

Orvietana, sconfitta pesante contro il San Sisto

Finisce in carcere per una rapina in banca messa a segno due anni fa

Sicurezza, trecento controlli in due settimane sul territorio

Rti avanza richieste economiche al Comune, Tardani interroga il sindaco

Lia Tagliacozzo presenta il libro "La Shoah e il Giorno della Memoria"

L'Istituto per la Storia dell'Umbria Contemporanea per il Giorno della Memoria

In biblioteca lettura di "Sonderkommando Auschwitz" di Shlomo Venezia

Dal Castello Baronale alla Cappella Baglioni, fino al caffè a Villa Lais

Contro Azzurra Orvieto, Campobasso resiste ma non passa

Una brutta Vetrya Orvieto Basket lascia la vetta a Perugia

Violenza di genere, firmato il protocollo d'intesa per la realizzazione del sistema regionale di contrasto

"A spasso con ABC", giornata finale per i narratori del futuro

Sul palco del Rivellino, Anna Mazzamauro è "Nuda e Cruda"

Iniziative in tutta l'Umbria per San Francesco di Sales, patrono di giornalisti e comunicatori

"Col trattore in Complanare", in 140 a Ciconia per la benedizione dei mezzi agricoli

Il consiglio regionale FIE Umbria conferma alla presidenza Giulia Garofalo

Rumori di lavori in corso a Palazzo Monaldeschi, Olimpieri (IeT) interroga il Comune

Al Concordia, serata dedicata al teatro con "Il Canto del Gallo"

Comitato Scansano Sos Geotermia: "Il pericolo non va esportato in Maremma"