cronaca

Finte fidanzate, vere prostitute

venerdì 24 gennaio 2003
Un gruppo di albanesi che risiedono da tempo nell'orvietano potrebbero far parte di un'organizzazione dedita allo sfruttamento della prostituzione. Le ragazze che sarebbero coinvolte, tutte provenienti dall'est europeo, sarebbero formalmente fidanzate degli albanesi, ma in realtà costrette a prostituirsi. Un'indagine in tale ambiente è in corso da parte del commmissariato guidato dalla dottoressa Elisa Cozza (nella foto) in seguito all'arresto avvenuto stamani di un albanese di 23 anni residente a Fabro.

Il giovane che lavorava come idraulico alle dipendenze di una ditta fabrese, deve rispondere del reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione oltre che di minacce e sequestro di persona. Reati che avrebbe commesso in concorso con altri albanesi a Savona. Adesso sarà trasferito nel carcere ligure dopo essere stato rinchiuso nel penitenziario di via Roma. Le indagini sono tuttora in corso per verificare i contatti dell'arrestato (le cui iniziali sono K.E.) con altri connazionali.

In aumento il numero degli albanesi. Soprattutto nell'alto orvietano.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"