cronaca

Precipita da un dirupo di 50 metri

sabato 18 gennaio 2003
Tragedia oggi pomeriggio a Lubriano. Luigi Centoscudi, pensionato di 62 anni, forse a causa di un malore ha perso l’equilibrio mentre stava zappando il suo orto sito in un ripido costone ed č precipitato in un dirupo alto una cinquantina di metri. Subito č stato dato l’allarme. Nulle le possibilitŕ di ritrovare in vita il poveretto. Sul posto sono arrivate le squadre dei Vigili del Fuoco di Viterbo, i carabinieri e poi un elicottero dei Vigili del Fuoco di Roma. La salma č stata avvistata dall’alto e sono quindi iniziate le difficilissime fasi di recupero. Dall’elicottero dei Vigili del Fuoco di Lubriano č stato calato il velicello per un’altezza di circa 65 metri ed č stato il vigile del fuoco Claudio Di Roma del Gruppo Saf di Roma a imbracare il corpo senza vita dello sfortunato 62enne di Lubriano su una barella. Su disposizione dell’autoritŕ giudiziaria la salma č stata trasportata presso il cimitero di Lubriano. La vittima era ben voluta e conosciuta in paese. Nel 1994 sempre a Lubriano in circostanze simili un altro pensionato perse la vita

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 febbraio