cronaca

"Quelle notizie sono errate"

mercoledì 21 agosto 2002
di Sistema Museo
Ecco la lettera con cui la Cooperativa Sistema Museo ha controbattuto all'articolo pubblicato lo scorso 19 agosto


Ad agosto il Pozzo di San Patrizio ha registrato una notevole affluenza di turisti ( circa 18.000 in 15 giorni ) Il Pozzo resta una mèta quasi obbligatoria per i visitatori che si recano ad Orvieto. Per garantire un servizio efficiente, venendo incontro alle esigenze dei turisti, il Custode Giudiziario dott. Ezio Lopes, ha già da tempo anticipato l’orario di apertura di questo splendido monumento alle 9.30 e posticipato la sua chiusura alle 19.30, nei giorni festivi e prefestivi. Il Pozzo, situato in un punto strategico della città di Orvieto funge anche da punto informazioni, pertanto l’operatore in biglietteria svolge anche la funzione di operatore assistente al servizio informazioni e promozione. In merito all’articolo comparso sul sito www.orvietonews.it , Sistema Museo tiene a precisare che le notizie sono errate. Sistema Museo è una cooperativa che nell’orvietano gestisce il pozzo di San Patrizio, il Museo Emilio Greco ,la Necropoli del crocifisso di Tufo, il Laboratorio etruschi e che è presente in Umbria e nelle Marche con la gestione di ben 60 musei e monumenti. La società non è nelle mani di nessuno se non di un consiglio di amministrazione e di ben 32 soci, che ne determinano le linee politiche generali. Gli operatori addetti al servizio biglietteria presso il Pozzo di San Patrizio si recano al lavoro con dieci minuti di anticipo, come previsto dal regolamento contrattuale, ma accade in giornate particolari che non ci sia puntualità da parte della Vigilanza addetta all’apertura degli spazi, perché costretta ad intervenire dopo aver ricevuto una chiamata di emergenza. Non vi sono mai state lamentele da parte dei visitatori se non qualche battuta ironica per i 496 gradini percorsi durante la visita al Pozzo di San Patrizio. Chi scrive dovrebbe pertanto accertarsi della veridicità dei fatti in modo da non danneggiare chi svolge correttamente il proprio lavoro e soprattutto l’immagine di un’intera organizzazione turistica orvietana.

Questa notizia è correlata a:

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG