cronaca

Ma agli orvietani interessa il Palio dell'Oca?

mercoledì 22 maggio 2002
Dopo le critiche espresse da alcuni organi di stampa (tra i quali figura anche Orvietonews) in merito allo svolgimento dell'ultima edizione del Palio dell'Oca, Giampaolo Tilli, uno degli organizzatori storici dell'evento, interviene sulla vicenda specificando le proprie responsbailità e non negando alcuni errori commessi. Ecco alcuni passaggi della lettera che ci ha inviato:

"Concordo sul tono ridotto della festa, imposto dalla mancanza di fondi a motivo del venire meno degli sponsor e di una sensibilità così scarsa da parte della cittadinanza, da far chiedere se gli orvietani considerino il Palio piu' una seccatura che una cosa da ripetere anche l'anno prossimo." Lo stesso Tilli riconosce di aver commesso alcuni errori, ma di essersi prontamente scusato sia con il pubblico che con gli atleti impegnati nella corsa.

Commenta su Facebook