costume

Morello "Jones" e Striscia la Notizia fanno visita alla Necropoli del Crocifisso del Tufo. Abbandonata? Non ci sembra

martedì 3 gennaio 2012
Morello "Jones" e Striscia la Notizia fanno visita alla Necropoli del Crocifisso del Tufo. Abbandonata? Non ci sembra

La truppa di Striscia la Notizia ha scoperto le bellezze di Orvieto e non vuole più saperne di lasciare la Rupe e dintorni. Dopo il servizio di Mister Neuro sul sindaco-virtuoso Antonio Concina e quello del Gabibbo nazionale al Comune di Baschi in merito a presunte irregolarità sull'area di Salviano, tocca ora a Moreno Morello inoltrarsi ancora nel nostro territorio.

Morello "Jones" stavolta veste i panni dell'archeologo più famoso del grande schermo e, nel servizio mandato in onda da Striscia (qui è possibile visionare lo streaming), parla della Necropoli etrusca del Crocifisso del Tufo.

"La necropoli, - si legge nel sito web della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Umbria, - che costituisce un vasto parco archeologico, è formata da serie di piccole tombe a camera, allineate lungo le vie sepolcrali. La disposizione, frutto di un preciso progetto urbanistico, fornisce preziosi elementi per la conoscenza dell'impianto urbano antico tra il VI e il III sec.a.C. Realizzate in blocchi di tufo, le costruzioni recano sugli architravi il nome del defunto. I primi scavi ottocenteschi restituirono reperti notevolissimi, purtroppo dispersi nei vari musei esteri. Altri importanti corredi, frutto di scavi più recenti, sono esposti al Museo Faina di Orvieto.

La località prende il nome da un crocifisso cinquecentesco scolpito nel tufo e conservato in una cappellina sottostante la zona di San Giovenale. Le prime notizie di trovamenti nella zona risalgono alla fine del Settecento, ma informazioni più consistenti si riferiscono agli anni 1830-31, in occasione dei lavori per la via Cassia Nuova. Ricerche intensissime si ebbero tuttavia nell'ultimo trentennio dell'Ottocento, quando una parte della necropoli fu espropriata dallo Stato e resa visitabile. Le ricerche ripresero negli anni Sessanta del secolo scorso... (continua)"

Non capiamo però come mai il servizio di Striscia si intitoli "Morello Jones e la Necropoli abbandonata". Non ci risulta che il sito archeologico sia abbandonato a se stesso, anzi. La necropoli era anche inserita tra i siti aperti gratuitamente nelle giornate del 25 dicembre e del 1° gennaio su iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Morello "Jones", del resto, nel servizio, parlando della Necropoli non accenna minimamente ad uno stato di incuria o di abbandono del sito, sempre regolarmente visitato da gite e scolaresche e corredato di apposita fermata del servizio urbano di trasporto pubblico.

Un esempio, sostanzialmente, di come i titoli, chissà perché, talvolta non corrispondano al vero tenore dei servizi o delle notizie!

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 giugno

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni