ambiente

"Verdi e Contenti". Terza edizione per la mostra mercato florovivaistica

mercoledì 15 maggio 2019
di Davide Pompei
"Verdi e Contenti". Terza edizione per la mostra mercato florovivaistica

Piante, fiori e artigianato green all'Orto Botanico "Angelo Rambelli" dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo che torna a farsi cornice per la mostra mercato florovivaistica "Verdi e Contenti". Tra nuovi volti e vecchie conoscenze, l'appuntamento che richiama i migliori vivaisti italiani, giunto alla terza edizione, si rinnova sabato 25 e domenica 26 maggio, dalle 9.30 alle 19.

Due giorni per scoprire e trovare piante e fiori ed arricchire il proprio spazio verde. Ma anche condividere informazioni e conoscenze relative al mondo del giardinaggio e, passeggiando, apprezzare e scoprire le rarità provenienti da tutto il mondo. L'argomento su cui faranno perno gli incontri nell'Aula Green con illustri interventi saranno incentrati sul verde pubblico.

Il primo giorno, si parte alle 11 con "Il Giardino d’Europa De Gasperi: le relazioni tra natura, paesaggio e i Comuni del Tesino" a cura di Sofia Varoli Piazza, collaboratrice dell’Unitus per i corsi di Paesaggistica, Parchi e Giardini nonché fondatrice e docente del Master in Curatore di Parchi, Giardini e Orti Botanici e coordinatrice e docente del Corso di Giardinaggio Mediterraneo.

Alle 12, l'incontro "Natura urbana: risorsa insostituibile per l’uomo" a cura di Chiara Sinibaldi. Alle 15, "Viterbo come Vienna: un ring di giardini e spazi pubblici attorno alle mura, infrastruttura verde di connessione ecologica e funzionale" a cura dell’architetto paesaggista Maria Cristina Tullio, già presidente, dal 2009 al 2016, dell'Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, Sezione Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna.

"Officinali in città: colonizzazione dell’ambiente urbano tra estetica e aromaterapia" è il tema dell'incontro previsto per il giorno successivo alle 10.30. Dopo aver illustrato l’utilizzo delle piante officinali nella realizzazione di orti/giardini urbani, i relatori accompagneranno i partecipanti alla riconoscimento di piante officinali nell’Orto Botanico ed effettueranno una dimostrazione pratica di estrazione in corrente di vapore delle componenti aromatiche.

All'iniziativa a cura dell'Associazione Italiana Curatori di Parchi, Giardini e Orti Botanici, seguirà un'ora dopo l'incontro su "La rosa nella simbologia, riflessi umani" tenuto da Salvatore Ianni. Alle 15.30, largo a "Insetti responsabili delle principali patologie in ambiente urbano", incontro con Stefano Speranza, entomologo agrario, docente di Strategie in Entomologia Agraria e di Entomologia Forestale presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Unitus.

Fedeli al titolo si parlerà di compost, alle 16.30, nell’incontro "Il compost di qualità: sostenibilità e benessere sociale" a cura di Tiziana Vona, dal 1994 ad oggi dirigente della Self Garden e dal 2016 coordinatore tecnico scientifico nelle attività di ricerca e sviluppo, in collaborazione con il Consorzio INSTM – Università degli Studi di Firenze e Università degli Studi della Tuscia.

Alla stessa ora sarà presentato anche il libro "Iacopino e l'alfabeto del CiboMondo" della biologa nutrizionista Claudia Storcè con illustrazioni di Stefania Capati. Alle 17.30, invece, ci sarà un percorso-conferenza-spettacolo multisensoriale dedicato alle ciliegie dal titolo "Il grande racconto delle ciliegie. Elogio, non banane, del Prunus Avium" di e con Saverio Senni e Stefano Speranza.

Non mancheranno poi laboratori didattici dedicati ai più piccoli a cura delle associazioni di promozione sociale "Humus Sapiens", "Ludoteca Arci" e della Società Ecologistica. In entrambe le giornate verranno effettuate visite guidate all’Orto Botanico e al Parco Comunale del Bullicame, aperto per l’occasione. Si intrecceranno rapporti, legami e conoscenze con realtà del territorio e non solo per costruire una rete capace di divulgare e sensibilizzare al green e al rispetto della natura.

"Verdi e Contenti Green Blog", infatti, si promuove di sensibilizzare e avvicinare tutti gli animi al mondo dei fiori, delle piante e del giardinaggio attraverso una chiave semplice, ma formata senza per questo tralasciare l’interesse di chi ha già grandi conoscenze in merito. Un’insieme di sinergie e vibrazioni positive per offrire un evento qualitativo e ricco di proposte per tutti gli animi green, con una particolare attenzione ai piccoli ospiti che saranno protagonisti di avventure sugli alberi e laboratori creativi dedicati.

Il biglietto d'ingresso è di 5 euro, gratuito fino a 12 anni.

Per ulteriori informazioni:
333.9522700 - info@verdiecontenti.it

Commenta su Facebook