ambiente

Sboccia "Perugia Flower Show". Winter Edition ai Giardini del Frontone

mercoledì 12 settembre 2018
di Davide Pompei
Sboccia "Perugia Flower Show". Winter Edition ai Giardini del Frontone

Sono rare e inconsuete, le essenze pronte a mettere radici nel capoluogo umbro, sabato 15 e domenica 16 settembre dando vita dalle 9 alle 20 ai Giardini del Frontone – adiacenti alla Basilica di San Pietro, nel cuore del quartiere di Borgo XX Giugno, promossi nell'antichità da Piazza d'Armi a Piazza d'Amore – ad una nuova Winter Edition, la numero 7 rispetto alle 11 primaverili, della mostra mercato "Perugia Flower Show", presentata martedì 11 settembre nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori. Un appuntamento florovivaistico con il verde di qualità particolarmente atteso da tutti gli amanti della natura e delle sue originali creazioni.

Saranno circa 65, anche quest'anno, gli espositori selezionati fra i migliori produttori e collezionisti nazionali e internazionali, pronti a mostrare al grande pubblico le loro varietà più particolari e a mettere a disposizione le loro conoscenze per diffonderle a tutti coloro che si diletteranno con i corsi gratuiti organizzati durante l'intero fine settimana. Dalla potatura all'innesto, dalle zucche ornamentali ai segreti di zagare ed esperidi, passando per la limpidezza dei giardini acquatici ma anche la convivenza vegetale con rettili, pulcini e rapaci. Attesissimo, il debutto in anteprima della rosa dai colori pastello dedicata all'imprenditrice perugina Luisa Spagnoli, profumata opera del Vivaio "Rose Barni" in commercio da dicembre.

Per due giorni, specie di ortensie convivranno armonicamente accanto a piante aromatiche e rari esemplari di bonsai. E ancora orchidee, piante acquatiche, pelargoni, olivi secolari e piante perenni, senza dimenticare le numerose varietà di agrumi, le immancabili piante cactacee e succulente, ma anche carnivore, tillandsie, peonie, bulbi e mediterranee, peperoncini e melograni. A fare da contorno a tante rarità botaniche, una sezione interamente dedicata ad artigianato, attrezzature professionali da giardinaggio, arredamento da esterno e da interno, tessuti da giardino, eccellenze eno-gastronomiche e prodotti per il benessere.

Numerosi, anche gli eventi collaterali gratuiti previa iscrizione nell'area dedicata del sito Internet che metteranno alla prova sia chi muove i suoi primi passi nel mondo del verde, sia i "giardinieri" più esperti. In programma tanti corsi di giardinaggio base e mini-conferenze sulla storia, l’uso e la cura delle piante tenuti dagli stessi espositori, laboratori didattici e attività pratiche, incontri specializzati di coltivazione e poi arte floreale, mise en place, floriterapia, degustazioni guidate su fiori eduli ed erbe spontanee.

Il tutto, senza dimenticare i più piccoli per i quali ci saranno tutti i giorni moltissime attività, "per avvicinarli – hanno spiegato gli organizzatori – all’ecologia e al rispetto dell’ambiente, grazie a divertenti laboratori didattici e attività pratiche a loro misura". Colori e profumi tornano, quindi, alle porte dell'autunno permettendo di ammirare verdi meraviglie, godere della Garden Therapy o semplicemente per vivere un fine settimana nel segno della botanica. Orario continuato, Area Ristoro all'interno, tra collezioni di fioriture meno conosciute, non reperibili con facilità sul mercato comune.

La manifestazione – ingresso 5 euro, ridotto 4 per gli iscritti al Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell'Ateneo perugino e per chi arriva in compagnia del proprio animale domestico, gratis sotto i 14 anni e per diversamente abili – è organizzata da Magenta Events e Associazione Culturale Arborea con il patrocinio e la collaborazione di Regione, Provincia, Comune e Università. Tra statue monumentali, arbusti insoliti, aceri giapponesi, alghe creative ed alberi da frutto, sarà bello curiosare fra specie antiche e ritrovate, graminacee ornamentali e bulbi in collezione, sapendo che da terrazzo o da giardino, costituiscono la promessa di una bellezza pronta a schiudersi, insieme alla loro fioritura.

Per ulteriori informazioni e programma dettagliato:
www.perugiaflowershow.com

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG