ambiente

Si presenta il progetto "Ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana"

mercoledì 6 dicembre 2017
Si presenta il progetto "Ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana"

La sezione “Etruria” dell'Associazione Nazionale "Italia Nostra onlus" organizza per giovedì 7 dicembre la presentazione di un progetto integrato di tutela, valorizzazione e gestione di un territorio unico, quello di un ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana, già ricco di beni archeologici, culturali e naturali che la comunità residente custodisce immutato da sempre e di cui ha deciso di prendersi cura e carico per il suo mantenimento e soprattutto per il suo sviluppo ecosostenibile.

Un progetto territoriale finalizzato quindi non solo alla conservazione dei beni naturalistici – culturali ma anche e soprattutto alla valorizzazione economica sostenibile di un’area unica nel suo genere. Un Ecomuseo moderno come nuovo esempio di gestione e tutela virtuosa dal basso. Lo scopo della presentazione è appunto quello di portare alla attenzione di una più vasta platea le bellezze di questo territorio e di tutelarlo in tutti i suoi differenti aspetti.

L’incontro prevede alle 17 la presentazione con una galleria di immagini e di video sul tema dell’ecomuseo, alle 18.30 la presentazione virtuale delle linee guida ed i passi amministrarivi dell’iter che occorrerà affrontare per la proposta dell’ecomuseo alla Regione, inteso come forma di protezione del territorio maggiormente connotata da una più stretta appartenenza e vicinanza alla comunità con un più diretto coinvolgimento della popolazione.

L’ecomuseo, consente la creazione di un distretto con una rete integrata territoriale di monumenti naturali, luoghi di interesse storico-artistico-archeologico, habitat naturalistici preziosi valorizzati come patrimonio collettivo: in sostanza un patto con cui la collettività si prende cura del proprio territorio.

La zona interessata al progetto del parco, già ricadente in Zps, non sarà interessata da nuovi vincoli, ma solo da nuove opportunità di sviluppo e di valorizzazione di Tarquinia. Sono state anche analizzate le possibili opportunità di attività economiche e occupazionali legate all’istituzione di un ecomuseo, dall’agricoltura di pregio, all’allevamento ed all’artigianato nonchè alla rete del turismo sostenibile che rappresenta un segmento di economia in forte ascesa nel nostro paese.

In quest’ottica sono stati poi presentati due possibili itinerari che insistono sull’area del parco, che verranno proposti come cammini attrezzati per trekking, cicloturismo ed ippoturismo: la “Via Tarquinese”, che ripercorrerà un antico cammino etrusco che collegava tarquinia a Cerveteri, insieme al “Percorso verde della ex ferrovia Civitavecchia Capranica” già oggetto di una partecipatissima escursione di camminatori nella scorsa primavera.

La proposta di creare un Ecomuseo riguarda la ri-valorizzare delle aree agricole, naturali e archeologiche a tutela del paesaggio. Ciò richiede la necessità di ricercare alternative propositive al consumo di suolo anche attraverso il recupero delle tracce del patrimonio storico-architettonico e archeologico e la ricucitura delle connessioni esistenti.

L’iniziativa parte dalla sezione “Etruria” di Italia Nostra e dal Comitato per il diritto alla Mobilità di Tarquinia e dal Comitato 100% Farnesiana, che invitano tutti a partecipare e sottoscrivere la lettera di richiesta del riconoscimento ufficiale indirizzata alla Regione Lazio, al presidente Nicola Zingaretti e all’attenzione dell’assessore alla Cultura e Politiche Giovanili Lidia Ravera, indicato dalla L.R. n. 3, del 11/04/2017 sul “Riconoscimento e valorizzazione degli ecomusei regionali”per l’inserimento nell’elenco degli ecomusei.

Italia Nostra – Sezione Etruria
Il Comitato per il diritto alla mobilità di Tarquinia

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"