ambiente

Si presenta il progetto "Ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana"

mercoledì 6 dicembre 2017
Si presenta il progetto "Ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana"

La sezione “Etruria” dell'Associazione Nazionale "Italia Nostra onlus" organizza per giovedì 7 dicembre la presentazione di un progetto integrato di tutela, valorizzazione e gestione di un territorio unico, quello di un ecomuseo della Valle del Mignone e della Farnesiana, già ricco di beni archeologici, culturali e naturali che la comunità residente custodisce immutato da sempre e di cui ha deciso di prendersi cura e carico per il suo mantenimento e soprattutto per il suo sviluppo ecosostenibile.

Un progetto territoriale finalizzato quindi non solo alla conservazione dei beni naturalistici – culturali ma anche e soprattutto alla valorizzazione economica sostenibile di un’area unica nel suo genere. Un Ecomuseo moderno come nuovo esempio di gestione e tutela virtuosa dal basso. Lo scopo della presentazione è appunto quello di portare alla attenzione di una più vasta platea le bellezze di questo territorio e di tutelarlo in tutti i suoi differenti aspetti.

L’incontro prevede alle 17 la presentazione con una galleria di immagini e di video sul tema dell’ecomuseo, alle 18.30 la presentazione virtuale delle linee guida ed i passi amministrarivi dell’iter che occorrerà affrontare per la proposta dell’ecomuseo alla Regione, inteso come forma di protezione del territorio maggiormente connotata da una più stretta appartenenza e vicinanza alla comunità con un più diretto coinvolgimento della popolazione.

L’ecomuseo, consente la creazione di un distretto con una rete integrata territoriale di monumenti naturali, luoghi di interesse storico-artistico-archeologico, habitat naturalistici preziosi valorizzati come patrimonio collettivo: in sostanza un patto con cui la collettività si prende cura del proprio territorio.

La zona interessata al progetto del parco, già ricadente in Zps, non sarà interessata da nuovi vincoli, ma solo da nuove opportunità di sviluppo e di valorizzazione di Tarquinia. Sono state anche analizzate le possibili opportunità di attività economiche e occupazionali legate all’istituzione di un ecomuseo, dall’agricoltura di pregio, all’allevamento ed all’artigianato nonchè alla rete del turismo sostenibile che rappresenta un segmento di economia in forte ascesa nel nostro paese.

In quest’ottica sono stati poi presentati due possibili itinerari che insistono sull’area del parco, che verranno proposti come cammini attrezzati per trekking, cicloturismo ed ippoturismo: la “Via Tarquinese”, che ripercorrerà un antico cammino etrusco che collegava tarquinia a Cerveteri, insieme al “Percorso verde della ex ferrovia Civitavecchia Capranica” già oggetto di una partecipatissima escursione di camminatori nella scorsa primavera.

La proposta di creare un Ecomuseo riguarda la ri-valorizzare delle aree agricole, naturali e archeologiche a tutela del paesaggio. Ciò richiede la necessità di ricercare alternative propositive al consumo di suolo anche attraverso il recupero delle tracce del patrimonio storico-architettonico e archeologico e la ricucitura delle connessioni esistenti.

L’iniziativa parte dalla sezione “Etruria” di Italia Nostra e dal Comitato per il diritto alla Mobilità di Tarquinia e dal Comitato 100% Farnesiana, che invitano tutti a partecipare e sottoscrivere la lettera di richiesta del riconoscimento ufficiale indirizzata alla Regione Lazio, al presidente Nicola Zingaretti e all’attenzione dell’assessore alla Cultura e Politiche Giovanili Lidia Ravera, indicato dalla L.R. n. 3, del 11/04/2017 sul “Riconoscimento e valorizzazione degli ecomusei regionali”per l’inserimento nell’elenco degli ecomusei.

Italia Nostra – Sezione Etruria
Il Comitato per il diritto alla mobilità di Tarquinia

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire

Meteo

giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
21:00 2.4ºC 96% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.7ºC 91% buona direzione vento
15:00 5.5ºC 95% discreta direzione vento
21:00 5.1ºC 97% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.8ºC 94% buona direzione vento
15:00 7.2ºC 92% buona direzione vento
21:00 4.7ºC 95% discreta direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.4ºC 86% buona direzione vento
15:00 1.2ºC 92% discreta direzione vento
21:00 -2.0ºC 95% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni