ambiente

Amici della Terra sull'emergenza rifiuti: "In Umbria, ancora discariche"

lunedì 9 ottobre 2017
Amici della Terra sull'emergenza rifiuti: "In Umbria, ancora discariche"

"Ancora discariche! La Regione Umbria, che si vanta di non volere inceneritori, non dice però ai cittadini che, nella propria programmazione dei rifiuti, sono previste sempre e solo discariche…". Così Monica Tommasi, presidente degli Amici della Terra Italia, interviente rispetto all'emergenza rifiuti in Umbria. "Nel 2014 - afferma - la Regione Umbria, invece di fare un nuovo Piano regionale dei rifiuti (l’ultimo, risaliva al 2009), in linea con le nuove direttive europee, decise di adeguarlo confermando la scelta “strategica” (per noi Amici della Terra, scellerata) di non ricorrere a nessun tipo di incenerimento.

La soluzione prospettata dall’allora assessore Rometti era quella di produrre CSS (Combustibile Solido Secondario). Sarebbe stata una strategia interessante se, oltre alla produzione, avesse previsto anche l’utilizzo del CSS, sostituendo i combustibili fossili in alcuni impianti industriali della regione come, ad esempio, i cementifici. Invece, l'intenzione di Rometti era quella di preparare il CSS e di spedirlo in altre regioni. All'epoca, gli Amici della Terra contestarono questa scelta perché la ritenevamo poco lungimirante e rischiosa: per attuarla, bisognava costruire immediatamente gli impianti per la produzione di CSS e bisognava essere sicuri che altre regioni (quali?) avrebbero accettato il nostro CSS senza batter ciglio. A noi era chiaro, analizzando i dati, che bastava che qualcosa andasse storto per andare in emergenza.

Infatti, siamo stati facili profeti e, purtroppo, così è successo: gli impianti per il trattamento dei rifiuti non sono stati costruiti, la Regione si è impegnata (male e poco) solo sulla raccolta differenziata e non ha voluto mettere fine al conferimento in discarica, come prevedono le leggi e le direttive europee. Le discariche, nel frattempo, si sono riempite. Delle sei discariche umbre, tre sono quasi esauste e saranno chiuse: Colognola a Gubbio, Pietramelina a Perugia e Sant'Orsola a Spoleto mentre Borgogiglione a Magione, al momento, hanno sospeso i conferimenti.

La Regione aveva previsto di poter ampliare le discariche all'infinito, soprattutto quella di Orvieto, approfittando di un territorio marginale e della disinformazione dei cittadini. Ad Orvieto, però, questo calcolo sta fallendo perchè, grazie alle nostre battaglie, iniziate nel 2008, la discarica delle Crete non si amplierà. Purtroppo, però, la gestione dei rifiuti resta irrisolta: siamo in emergenza e la situazione, in tutta la regione, oggi, è allarmante a causa dell’assenza di strategie adeguate ad una gestione sostenibile del ciclo dei rifiuti.

Riportiamo alcuni dati per capire meglio l'incapacità dei nostri amministratori di guardare al futuro: nel 2014 la produzione di rifiuti era di 476.375 tonnellate, nel 2015 di 470.818 tonnellate. Nel 2016, è passata a 471.462. E’ chiaro che, dopo la crisi, la quantità di rifiuti torna ad aumentare. E' chiaro che le strategie a monte per la riduzione dei rifiuti, quelle promesse dai governi della Regione, non sono state attivate. Erano solo slogan. Nel 2014, venivano smaltite in discarica 268.000 tonnellate di rifiuti, nel 2016 si sono ridotte di appena 10.000 tonnellate. E' chiaro che la programmazione della regione Umbria fa acqua da tutte le parti e poiché le iniziative di prevenzione previste, sebbene insufficienti, non vengono nemmeno attuate è altrettanto scontato che le quantità di rifiuti prodotti e da smaltire in discarica saranno le stesse, se non maggiori.

Le capacità residue delle discariche umbre, alla fine del 2017, saranno le seguenti:
- Belladanza, Città di Castello, 350.000 tonnellate
- Colognola, Gubbio, 4.000 tonnellate
- Sant'Orsola, Spoleto, 10.000 tonnellate
- Le Crete, Orvieto, 214.000 tonnellate
Mentre non hanno più capacità residue la discarica di Pietramelina a Perugia e quella di Borgogiglione a Magione.

In questa situazione di limitata autonomia regionale, la città di Perugia non ha più discariche a disposizione. E’ evidente che, già oggi, sta esportando i propri rifiuti! Non viene detto però. Come spesso accade in questa regione, non c’è trasparenza. Ai cittadini viene solo chiesto di pagare tasse salatissime a causa degli alti prezzi dell’esportazione dei rifiuti. In Umbria ci sono anche tante ex discariche di cui non si sa più nulla: non si sa se vengano monitorate oppure se siano siti abbandonati e potenzialmente pericolosi. Ad esempio, l'ex discarica di Orvieto che si trova nel primo calanco, o quella dell'Asm a Maratta o quella della ex Polymer o la ex discarica della vecchia fonderia sempre a Terni.

Per quanto riguarda la ex discarica di Papigno, sito contaminato di interesse nazionale, nel 2009 era stato approvato dal Ministero dell'Ambiente un progetto di bonifica innovativo molto interessate che sposava i principi di sostenibilità ed economia circolare, basato sull’impiego delle fitotecnologie. Il progetto era stato commissionato dal Comune di Terni e redatto dall'Arpa Umbria, Consigli Nazionale delle Ricerche-IBAF e Università della Tuscia-DIBAF. Non se ne sa più nulla, il progetto sembra bloccato nonostante la presenza di oltre otto milioni di Euro a disposizione per la bonifica del sito di interesse nazionale di Terni. Eppure, il sito aveva evidenziato la presenza di sostanze potenzialmente cancerogene e pericolose come gli idrocarburi, i metalli pesanti, i policlorobifenili. Chiediamo alla Regione, in particolare l'Arpa Umbria, di darne conto".

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 giugno

Tavolo dell'Ambiente-Osservatorio Le Crete: "Sui rifiuti dal Viterbese, incongruenze tecniche"

Tu chiamale, se vuoi, emozioni

"Teverina Buskers". Il festival degli artisti di strada si fa internazionale

Orvieto Musica celebra il decimo anniversario di TrumpetFest

Mario Dinarelli presenta il libro "Itinerari sospesi sui paesaggi della Tuscia"

Tre giorni di eventi a Vitorchiano per la decima Notte Rosa

"Sere FAI d'Estate", visite, danza e letture musicate al Bosco di San Francesco

Umbria, destinazione romantica. Un nuovo progetto per promuovere il wedding

"Parrano Medievale". Convegno storico in castello, cena e rievocazione degli antichi mestieri

Il seminario su Ippolito Scalza e l'istanza di riforma chiude il corso di "Pietre Vive"

Manutenzione straordinaria della pavimentazione in notturna, senso unico alternato sulla SR 71 Umbro Casentinese

Disciplina della circolazione e sosta in Piazza Monaldeschi per lo svolgimento del concerto

In Piazza Cahen scatta il divieto di sosta

Vietato l'uso improprio dell'acqua potabile, c'è l'ordinanza del sindaco

Al Teatro Boni, in scena "Sensi. Sotto viviamo, invece di sopravvivere"

Nuovo incarico nella Polizia di Stato per il Vice Questore Vicario Luciano Soricelli

Workshop su "Made in italy 4.0. La cultura dell'autentico prodotto italiano"

Sì all'accordo di programma per l'allestimento della Ciclovia del fiume Nera e percorso ciclabile della Via di Francesco

Politica e partiti contro la fusione CrO in BpB. Presto un documento in Consiglio

Attività sanitarie e sociosanitarie, approvato il nuovo regolamento regionale

Allo Stadio "Luigi Muzi" di Orvieto l'Arsenal Camp Centro-Sud Italia

BusItalia introduce nuove corse che potenziano il servizio di trasporto urbano ed extraurbano

"Occhi su Saturno". Omaggio al Signore degli Anelli all'Osservatorio Astronomico Monte Rufeno

Comuni ricicloni dell'Umbria, Porano è al quarto posto

Afa e silenzi

Il vescovo Tuzia ad Assisi, alla consacrazione della Provincia al Cuore Immacolato di Maria

“Piano liberi tutti”, la musica a portata di mano

"Occhi su Saturno" alla Fortezza Albornoz. "Stelle, lucciole e lanterne" all'Oasi di Alviano

Penultimo appuntamento per "Risate&Risotti", prima della summer edition

"Scacciapensieri senza frontiere". A Soriano nel Cimino, le allieve di Arianna Pepe

Orvietana in costruzione, c'è Serafini, quasi De Francesco

Azzurra, Tringali coordinatore del settore giovanile e assistente allenatore in prima squadra

Malore al volante, tir carico di Nutella si ribalta lungo l'Autostrada del Sole

Referendum costituzionale, nasce il Coordinamento dei comitati per il no - Umbria

Rinnovato il direttivo dell'Isao. Confermato presidente Alberto Satolli

Esoneri, nuovi arrivi e colpi a sorpresa: il "calciomercato" della TeMa

Silurato il direttore, terremoto al Mancinelli

Il Cda TeMa chiarisce: "Paolini si è dimesso a settembre"

Georadar a "Le Crete". Fiorini: "Basta rinvii, i cittadini di Orvieto vogliono risposte"

A fine luglio torna il Premio "Passione e Competenza sul Lavoro il Monaco Graziano"

Dal Salento al Parco Urbano del Paglia, Crifiu in concerto al Ciconia Summer Festival

Via alla riqualificazione di Piazza della Pace. La giunta approva il progetto definitivo

Rinnovato il direttivo della Filarmonica "Mancinelli". Già al lavoro sui progetti futuri

"Chi garantisce i risparmi degli orvietani? Tavola rotonda sulla vicenda dei titoli BpB"

Tari, Gnagnarini smorza la polemica: "Gli importi da pagare sono inferiori"

Una squadra di volontari si mette al servizio di Guardea

"Il referendum popolare sui rifiuti non è di esclusiva competenza del Comune"

AN scettica rispetto all'invito inoltrato al Presidente del Senato Marini: 'Invece di preoccuparsi del bilancio si fantastica della legge speciale'

Ancora successi pere la compagnia poranese 'La Batreccola': migliore compagnia e migliore attore non protagonista alla 'Prima rassegna del Teatro dialettale' di Montefiascone

Operazione trasparenza: la 'Nuova Biblioteca Pubblica Luigi Fumi' si presenta. Tutti insieme nell'appassionante viaggio

Scuola di Etruscologia e Archeologia dell'Italia antica. Pubblicato il bando di ammissione al Corso 'ETRUSCHI – MUSEI – ETRUSCOLOGIA. LA MUSEALIZZAZIONE DELLA CIVILTA’ ETRUSCA'. Entro il 31 luglio le iscrizioni

Imminente il completamento dell'area produttiva di Colonnetta di Fabro. Galanello: 'importante occasione per un nuovo sviluppo economico-occupazionale dell’Alto Orvietano

L'ANPI provinciale di Terni si unisce alla vigilanza democratica del Centrosinistra

San Giovanni al 'San Giovanni': Notte dell'Amicizia a Palazzo del Gusto tra il 23 e il 24 giugno

Pressione fiscale fuori controllo: il consigliere provinciale Montegiove paventa ripercussioni negative sulle piccole aziende

34° Motoraduno Nazionale dei Vigili del Fuoco sulla Rupe. Sfilano domenica mattina le 180 moto dei partecipanti

Discorso d’impegno del sindaco Stefano Mocio: dissipata con chiarezza ogni nube sul futuro del Centro Studi. L’assessore Peltonen nuova Presidente della Fondazione

Encomio al Tenente Renato Nava e ai suoi collaboratori Gentili e Bellacima per la brillante operazione Pongelli

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni