ambiente

Riunito il "Tavolo Verde", proposte per froteggiare i maggiori fabbisogni legati alla siccità

lunedì 17 luglio 2017
Riunito il "Tavolo Verde", proposte per froteggiare i maggiori fabbisogni legati alla siccità

Illustrare i primi interventi che verranno messi in campo dalla Regione Umbria per fronteggiare i maggiori fabbisogni d’acqua ad uso irriguo a seguito della siccità che ha colpito l’Umbria in queste ultime settimane: con questo obiettivo l’assessore all’agricoltura, Fernanda Cecchini, ha convocato, lunedì 17 luglio, il Tavolo Verde che è tornato a riunirsi dopo l’incontro, tenutosi nei giorni scorsi, in cui sono state affrontate le criticità relative al fronte idrico. “Si tratta di un pacchetto di interventi – ha detto Cecchini – che verranno poi definiti in una apposita Ordinanza della presidente Marini”.

Entrando nel merito delle proposte, l’assessore ha annunciato che è in via di perfezionamento un accordo con Montedoglio per incrementare del 30 per cento il rilascio d’acqua nel Fiume Tevere al fine di garantire un maggior sollievo all’intero sistema di laghetti collegati all’invaso principale. Non abbiamo riscontrato problemi rispetto alla quantità d’acqua disponibile – ha spiegato Cecchini –, ma occorre meglio calibrare le modalità di erogazione per evitare, in prospettiva, l’insorgere di problematiche più serie qualora perdurasse l’attuale situazione climatica. Con un maggior rilascio nel Tevere verrà quindi ampliata la possibilità di attingimento.

Intanto – ha aggiunto - la Comunità Montana dell’Alta Umbria, cui fanno capo le funzioni collegate a Montedoglio, ha predisposto un dispositivo che prevede il divieto di irrigazione dalle 10 della mattina alle 20 di sera al fine di evitare l’utilizzo l’acqua nel ore più calde della giornata ed arginare gli spechi. Si tratta di una delle azioni che va ad aggiungersi alla regolamentazione già operativa per l’intero sistema collegato alla diga, rispetto al quale sono stati già emanati appositi divieti ed ordinanze. Per quanto riguarda il resto dei territorio umbro – ha proseguito - è previsto il divieto di utilizzo dell’acqua ad uso irriguo nei giorni festivi ed il divieto di irrigazione da mezzogiorno alle 17 nei giorni feriali”.

“Sono tutti interventi che ci consentono di ottimizzare il consumo d’acqua pur garantendo i servizi e le necessità, sapendo che questi accorgimenti però saranno insufficienti se da qui ad ottobre non ci saranno precipitazioni ed un calo delle temperature. Ci sono alcune parti dell’Umbria che soffrono più di più a causa della stagione siccitosa perché mancano gli invasi – ha concluso Cecchini. In queste zone sono comunque in corso dei lavori e ci sono finanziamenti in arrivo per completare l’intero sistema del Montedoglio-Chiascio che andrà a regime nei prossimi anni”. L’incontro del tavolo verde è stato propedeutico alla riunione di giunta nel corso della quale l’assessore Cecchini, oltre ad aver illustrato l’esito della riunione, ha proposto l’attivazione delle procedure per chiedere lo stato di emergenza, anche in considerazione che alcuni territori dell’Umbria sono storicamente carenti sia sul fronte idropotabile che su quello irriguo.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune