ambiente

Ancora sull'inquinamento da mercurio dei fiumi Paglia e Tevere

mercoledì 12 luglio 2017
Ancora sull'inquinamento da mercurio dei fiumi Paglia e Tevere

"Venerdì 7 luglio a Perugia la Regione Umbria ha rifatto il punto sulla problematica mercurio nelle aste del Paglia e del Tevere, dopo il convegno fatto ad Orvieto il 9 gennaio scorso. Sono stati ribaditi gli impegni, anche economici, per portare avanti il “piano di indagine” e per fine anno si attendono i primi risultati che si ha in animo di presentare ad Orvieto nel gennaio 2018. Come è noto sono coinvolte, oltre al ministero dell’Ambiente, le tre regioni Umbria, Lazio e Toscana e le relative ARPA, coordinate quest’ultime, dalla Autorità di Bacino del Fiume Tevere. Nel programma temporale presentato ad Orvieto si supponeva di dare i primi dati a luglio 2017, quindi qualche ritardo, forse anche per l’assegnazione delle risorse economiche, c’è stato.

Ma per la prima volta in un comunicato della Regione Umbria si dice che il piano di indagine, oltre a monitorare le ex-miniere di cinabro dell’Amiata, verrà “valutata, su tutto il bacino, la presenza di fonti potenziali di origine antropica di mercurio, diversa dalle miniere”. Ci fa ridere il giro di parole, usato dall’estensore del comunicato, per intendere la “geotermia” dell’Amiata, come da tempo sta sostenendo la Rete Nazionale NOGESI.

Comunque meglio tardi che mai, dopo che la stessa Autorità di Bacino del Fiume Tevere, in una nota del 24.06.2017, aveva disposto la pubblicazione sul proprio sito di una informativa relativa alla “componente geotermica” quale sorgente di inquinamento da mercurio nel bacino del Paglia/Tevere, giusta la richiesta di vari sindaci di non limitare il piano di indagine alle ex-miniere dell’Amiata, peraltro oggi in buona parte bonificate, ma per ampliarlo agli impianti geotermici dell’area. Portando lo studio ad essere così più completo ed esaustivo, in grado di distinguere tra le varie fonti di inquinamento (miniere e centrali geotermoelettriche) così da attribuire a ciascuna di esse la paternità di distribuzione del mercurio e poter intervenire in modo efficace e mirato, come si deve trattandosi di pubbliche amministrazioni (art. 1 della Legge n.241/1990).

Che le centrali geotermiche dell’Amiata siano un continuo “rubinetto “aperto di mercurio sul fiume Paglia (e lo diventerà di più se la richiesta presentata recentemente da ENEL Green Power per costruire una nuova centrale a Piancastagnaio (PC6) verrà autorizzata) lo ha testimoniato ampiamente il prof. Andrea Borgia, dell’Università di Milano, sia a Orvieto il 9 gennaio scorso che il 4 febbraio ad Abbadia San Salvatore, che l’8 aprile al convegno di Acquapendente. In quest’ultimo convegno il dr. Rosario Castro, medico, presidente Commissione Bonifica Mineraria di Abbadia San Salvatore, ha sostenuto che molte delle bonifiche delle ex-miniere sono stata fatte, tanto che è già attivo un museo minerario visitato annualmente da migliaia di visitatori. Si allega lo stato delle bonifiche delle ex-miniere al gennaio 2017 (vedi allegato geo.1412 bis).

Ci auguriamo quindi che le tre ARPA-coordinate dall’ Autorità di Bacino del Fiume Tevere- assumano definitivamente, nelle ricerche che si apprestano a fare, la doppia origine dell’inquinamento (ex- miniere e geotermia Amiata) per arrivare al più presto-che è lo scopo ultimo- alla bonifica dei territori inquinati del centro Italia, senza alcuna possibilità di errore".

Vittorio Fagioli, Rete Nazionale NOGESI (NO Geotermia Speculativa e Inquinante)

 

Situazione della bonifica delle ex miniere di mercurio dell'Amiata

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 novembre

Le "Vie della Bellezza" portano a Orvieto. La Cei segnala l'esperienza di "Pietre Vive"

Al Mancinelli rinviato lo spettacolo "Provando...dobbiamo parlare"

La Filarmonica di Allerona celebra S.Cecilia e con Mogol festeggia il 125esimo anno di attività

Cena degli Auguri della delegazione Fisar di Orvieto e consegna dei diplomi

Revisioni delle caldaie, Sacripanti (FdI-An) interroga l'amministrazione

Radio Orvieto Web pronta al varo della nuova stagione. In Piazza Gualterio la presentazione

Lorenzo Frellicca, il "mastino" umile di guardia all'Orvietana: "Lavoro per migliorarmi"

Neonata morta, via all’incidente probatorio. Al momento un medico indagato

Terzo al concorso "Miglior Sommelier d'Italia"? Filippi soddisfatto: "Ho ancora da imparare"

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

Ottantenne deceduta nel lago di Corbara, rinviata a giudizio la badante

La Provincia dà il via alla messa in sicurezza di alcune strade dell'Orvietano

Doppio appuntamento con Rtua 360. Sicurezza online e news dal territorio

Sicurezza a bordo, sicurezza in stazione. Lettera aperta del Comitato pendolari Orte

Centro Orvieto Essere e Greenpeace incontrano i più piccoli per la Giornata nazionale degli alberi

Nel centro storico di Ficulle si inaugura l'orto urbano "Ario Bistoni"

Jean-Marie Benjamin presenta il libro "Iraq. L'effetto boomerang. Da Saddam Hussein allo Stato islamico"

Centro Fare a convegno su "Una scuola per tutti. Approfondimento sui Dsa a 5 anni dalla Legge 170"

Festa di colori per celebrare i diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

Scontro all'ultimo centesimo, ecco le spese degli amministratori

A 11 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda padre Gianfranco Maria Chiti

Bilancio positivo per "Idee per un progetto di valorizzazione del piano di Orvieto", il PCdI ringrazia

Il Centro di Studio "Bonaventura" festeggia il suo quinto anno di vita

Incontro su "Riforma delle banche popolari e ruolo delle fondazioni bancarie"

L'alluvione sette giorni dopo. La gente, le domande, i fatti, le speranze, le azioni concrete, la solidarietà, la rabbia

Ora siamo più Vicino. Iniziativa de "Il Vicino" a favore degli alluvionati

Verso le primarie della Coalizione di Centrosinistra. Prosegue il lavoro di "San Venanzo per Bersani"

Risarcimenti: ecco chi decide

Lions Club Orvieto. Ingresso di dieci giovani nel Leo Club

"Orvieto, Umbria e Italia: Beni Comuni" iniziativa a sostegno di Pier Luigi Bersani. Intervento della presidente Marini

OFF. "Anestesia totale" di e con Marco Travaglio con Isabella Ferrari al Mancinelli

Emergenza maltempo: gli assessori regionali Riommi e Bracco incontrano i rappresentanti delle attività extra-agricole

"Orvieto per Giorgia Meloni", comitato a sostegno della candidatura alle primarie del Popolo della Libertà

CGIL Orvieto: "serve un coordinamento permanente per gestire la ripresa produttiva nelle aree alluvionate"

"A scuola di Volontariato". Aperte le iscrizioni al 6° corso promosso da OCC - Orvieto Contro il Cancro

Anziana tuderte a cerca di funghi nei pressi della Pasquarella si perde. Ritrovata a Baschi

Parrano, nuove frane sul versante sud. Il sindaco Tarparelli: "situazione complessa"

Tre buoni motivi per ascoltare Radio Orvieto Web. "Presepio Orvietano" e il doppio appuntamento con "La città sonora"

La Pro Loco di Allerona organizza una raccolta fondi a favore degli alluvionati

Il Sindaco di Fabro Maurizio Terzino interviene a sostegno di Mattero Renzi alla Leopolda 2012 a Firenze

Marco Giovannelli, direttore e fondatore di Varesenews.it premiato per quindici anni di attività giornalistica on line