ambiente

Il Comitato Salvaguardia di Allerona Scalo dice "No agli scempi ambientali"

giovedì 4 maggio 2017
Il Comitato Salvaguardia di Allerona Scalo dice "No agli scempi ambientali"

"Il Comitato Salvaguardia di Allerona Scalo ritiene opportuno informare i concittadini sull’esito dell’azione legale che si è tenuta presso il Tribunale Ordinario di Terni, intrapresa con il reclamo nei confronti del Consorzio di Bonifica Val di di Chiana Romana - Val di Paglia e la Regione Umbria, inerente i lavori da realizzare contestualmente alla costruzione del famoso “Muro”, ovvero del nuovo argine che costeggia la strada provinciale n. 48 all’entrata del paese. Questa comunicazione ha lo scopo di salvaguardare e tutelare il nostro paese da eventi che si potrebbero manifestare in futuro.

L’azione legale del Comitato, con il supporto dei tecnici incaricati, è stata basata sul temuto danno che la costruzione dell’argine ( il Muro) potrebbe provocare al centro abitato se a monte del fiume Paglia non venissero eseguiti dei lavori di manutenzione e regimentazione delle acque, ivi compresi quelli degli affluenti. Infatti, come dagli studi effettuati dai progettisti del Consorzio e del CNR, si constata che nel caso in cui si verificherebbe una piena cinquecentennale o duecentennale, rimanendo l’opera incompiuta, la grande massa d’acqua da loro ipotizzata giungerà con furia addosso al muro ed andrà a creare un vero e proprio lago, un invaso, producendo quindi una forte pressione contro il “Muro” e sempre che questo tenga e non crolli, l’acqua trasborderà ai lati mettendo a repentaglio le abitazioni della frazione Pianlungo. A titolo di cronaca, l’inondazione del 2012 viene catalogata come piena con frequenza cinquantennale.

Preme sottolineare che, durante le riunioni con i tecnici del Consorzio, della Regione e del Comune di Castel Viscardo, si è appreso che non è stato valutato a sufficienza l’impatto ambientale dell’opera in quel particolare contesto ovvero, a ridosso dei piloni della ferrovia ad alta velocità. Sicuramente uno studio, una progettazione alternativa e più innovativa a basso impatto ambientale, come viene applicata in altri luoghi d’Italia e dell’Europa più avanzati, sarebbe stata preferibile.

L’altro errore di valutazione e programmazione è quello di non aver studiato e verificato il piano regolatore di Castel Viscardo ed Allerona, ove vi è riportata la variante in direzione Allerona, tanto è vero che a lavori iniziati non era stata deliberata nessuna modifica al piano stesso. Il progetto “variante” nacque più di 20 anni fa per alleggerire il traffico nel centro abitato, successivamente è stato confermato che quest’opera poteva fungere anche da argine. Forse l’impatto ambientale della strada costruita su di un terrapieno rialzato sarebbe stato lo stesso, qualcuno dice peggio ! Chissà ! Se non altro, la strada/argine avrebbe garantito un ulteriore servizio ai cittadini, innalzando la loro qualità della vita e mettendo in sicurezza pedoni e case poste lungo l’arteria principale, quest’ultime già danneggiate delle vibrazioni prodotte dall’elevato traffico.

I tecnici incaricati dal Comitato hanno approfondito la progettazione del “Muro” ed i loro studi evidenziano delle carenze tecniche, delle quali nell’ istanza non si è fatta menzione poiché la competenza giuridica è del Tribunale delle Acque e non di quello Ordinario. Per avviare una causa con Il Tribunale della Acque bisognava disporre di una somma di denaro che non c’era. La raccolta fondi presso la banca BCC agenzia di Allerona Scalo è stata molto limitata, circa 1.900 euro, totalmente insufficienti per sostenere anche la più semplice delle cause ed è solo grazie al contributo economico di pochissimi cittadini che si è riusciti ad andare avanti con il reclamo. Veramente poco per un tema così scottante che tocca l’incolumità dei concittadini ed i loro interessi economici.

Il Comitato credeva che la cittadinanza avesse percepito la gravità della questione e confidava in un suo impegno economico maggiore, mancanze date da una comunicazione probabilmente non mirata . Le sentenze già pronunciate a favore dei cittadini da altri tribunali in Italia per casi simili a questo e la disponibilità economica, ha obbligato il Comitato a scegliere di presentare il reclamo presso il Tribunale Ordinario di Terni.

E’ doveroso informare che attualmente la maggior parte del paese che ricade nel comune di Castel Viscardo è classificata R4 ovvero Rischio Idrogeologico ed Idraulico Molto Elevato ed in avvenire R2 Rischio Medio. Attualmente questa classificazione ha comportato la sospensione delle nuove costruzioni in frazione Pianlungo ed ha prodotto una svalutazione immobiliare, delle civili abitazioni e delle aziende, sia che esse ricadono sotto il Comune di Castel Viscardo o in quello di Allerona. Da tener presente che il mercato immobiliare fa riferimento all’intero paese e non considera il confine tra i due comuni sito lì, al fatidico “Stop”!

Nell’immediato futuro i cittadini, in modo congiunto, dovrebbero richiedere una rivalutazione catastale dei loro immobili poiché i valori attribuiti non sono più congrui con ciò che stabilisce il piano regolatore vigente. Il piano regolatore di Pianlungo è bloccato, nessun proprietario di immobili o terreni fabbricabili può costruire, intanto l’ IMU viene regolarmente pagata e non ha subito nessun tipo di variazione a ribasso. Per quanto concerne i proprietari dei vigneti dietro all’argine, oltre ad aver subito maggiormente un danno ambientale/paesaggistico che rimane difficile quantificare, è palese a tutti che le loro proprietà di fatto gravitano sopra il “letto di fiume”, ovvero su di un terreno ufficialmente destinato alla piena del fiume Paglia. A voi le conclusioni.

Purtroppo l’azione legale del Comitato non ha avuto sentenza, c’era d’aspettarselo per una serie di motivi. Il Tribunale Ordinario di Terni, diversamente ad altri Tribunali Ordinari d’Italia, con ordinanza ha deciso che non ha la competenza per esaminare il caso e perciò alla fine non esistono né vinti né vincitori. La faccenda comunque rimane ad oggi aperta, tuttavia il Comitato non è rimasto deluso dalla decisione del giudice poichè essendosi costituito un pregresso giuridico, semmai in futuro si verificasse una piena del Paglia che dovesse arrecare danni a qualcuno o a qualcosa, con il reclamo presentato sussistono tutti i presupposti giuridici per richiedere alle Istituzioni di competenza il risarcimento del danno.

Il Comitato Salvaguardia di Allerona Scalo nacque con uno scopo molto ambizioso, quello di tutelare il paese. Nel momento in cui, in pochi giorni, i residenti ignari di ciò che stava avvenendo videro crescere un “Muro” alto più di tre metri di cemento armato, alcuni (più di 400 persone con la raccolta firme), capirono che per il bene dell’intera collettività bisognava valorizzare il centro abitato e non deturparlo, pur attraverso la costruzione di opere finalizzate alla difesa dello stesso. Il Comitato potrebbe proseguire nella sua impresa ma se non sollecitata, stimolata e supportata fattivamente dai concittadini, l’ esperienza si esaurisce. Per perseguire lo scopo è necessario il coinvolgimento e l’aiuto di tutti, altrimenti vengono meno i valori e le motivazioni che sostengono le attività atte alla salvaguardia ed alla crescita del bene comune del paese. Rimaniamo a disposizione per ulteriori informazioni e se richiesti ai fini consentiti per legge, per la produzione di copie dei documenti di cui disponiamo. Ai concittadini ed ai posteri spetta, l’ardua sentenza!".

Fonte: Comitato Salvaguardia di Allerona Scalo

 

Pubblicato da grammatico il 08 maggio 2017 alle ore 09:11
verificasse no ?
Pubblicato da Gianni Cardinali il 08 maggio 2017 alle ore 13:19
http://www.orvietonews.it/ambiente/2017/05/07/lavori-di-mitigazione-del-rischio-sul-paglia-lettera-aperta-al-sindaco-54656.html

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 giugno

Ado e Lions donano un apparecchio holter alla Medicina d'Urgenza dell'ospedale

Notte Romantica. Il sindaco Filiberti: "Occasione di conoscenza"

Dedicata a Mario Torroni la quarta edizione del Torneo dei Quartieri di Calcio a 5

FS Italiane, treni in sciopero. In Umbria assicurati i principali collegamenti

"La Via Romea Germanica. Dal Brennero a Roma sui passi degli antichi pellegrini"

Sotto il palazzo della Regione per dire "No alla discarica". Nuovo sit-in di protesta

Resa dei conti nel Crescendo. Chiesta una relazione sullo stato economico e finanziario

Da Bolsena a Orvieto, tra permacultura, scavi archeologici e catini d'acqua odorosa

Notte Romantica ne "I Borghi più belli d'Italia". Presentato il programma regionale

Sul lungolago di San Lorenzo Nuovo torna il bookcrossing

Fumata bianca alla Zambelli Orvieto, il coach è Matteo Solforati

La Cassazione e Stasi

Sentenza Moracci, la Consap plaude. "L'impunità in Italia è un problema politico e di giurisprudenza"

Legambiente: "L'Umbria fuori dalla premiazione di Comuni Ricicloni 2016"

Sacripanti (Gm) sulle bollette della Tari: "Una scelta vergognosa"

Pronta l'interrogazione sull'aggio ambientale per l'esenzione dal pagamento dell'indennità

A Montegabbione riaprono al pubblico i Giardini Fiorani

"La nuova disciplina degli appalti pubblici". Al Csco il corso di formazione del Centro studi Ridolfi

Orvieto e l'Umbria si lasciano sfogliare sul femminile "Elle" di luglio

Il Comune investe sulla mobilità elettrica. Sì alla realizzazione di infrastrutture per la ricarica di auto elettriche

Nuova faticosa poesia

Torna "Africa in piazza" con Hewo Bagnoregio. Tre serate nel segno della solidarietà

"L'agriturismo in Umbria trent'anni dopo". Decima giornata nazionale dell'agriturismo

Ancora accattonaggio, nuova interpellanza del gruppo "Identità e Terrritorio"

Guardia di Finanza in festa per i 242 anni di vita del Corpo

Tennis. Finale per la qualificazione in B tra Tc Open Orvieto e Ctg Maggioni San Benedetto del Tronto

"6 giorni per l'Acqua". Dal 21 al 26 giugno mostre, incontri, degustazioni Equosolidali

"L'Europa può essere un'opportunità". Mercoledì 23 giugno alle 17,00 seminario sui Finanziamenti Europei per lo sviluppo locale

Bnl e Orvieto per Telethon. Venerdi 25 giugno iniziativa di solidarietà sulla Rupe

16 Giugno 1944 - La Grande Battaglia di Montegabbione

Orvieto. Elogio dei partiti

Harry Shindler: "Gli italiani devono essere orgogliosi dei Partigiani"

A Terni ed ad Orvieto piace il carabiniere "di quartiere"

Gli studenti dell'Università dell'Arizona presentano i risultati delle attività di "Orvieto Summer School"

Si alza il sipario sulla 17a edizione di Orvieto Musica

Soddisfazione di Emily Umbria per la riconferma di Maria Rita Paggio a Segretaria della CGIL di Orvieto

Venerdi 25 giugno sciopero generale di otto ore con manifestazioni a Perugia e Terni

Orvieto Studi, le iniziative culturali dell'estate. Si comincia con "Obama. Un anno di sfide", presentazione del volume di Claudio Angelini

Nuovi strumenti per il credito alle imprese vitivinicole orvietane. Se ne parla venerdi 25 giugno al Palazzo dei Sette

"Game over", sgominata dalla Stradale la banda dei videopoker

Al via la festa democratica del PD. 18 giorni di politica, musica e gastronomia

Furto in ospedale. La Polstrada indaga sull'uomo preso a Ciconia, spuntano altri episodi

Voto sul Bilancio: botta e risposta tra PD e PS. Il capogruppo PD Germani: "E’ doverosa una precisazione dei fatti"

GENTE CHE PASSA. Orvietani dal vero tratteggiati dalla penna degli alunni di una classe della media Scalza - Signorelli

SILVANA

SUPER BOY

Servizio Civile: le domande possono essere inoltrate dal 26 giugno al 26 luglio 2009

"Mi ritorni in mente...", pomeriggio di musica alla Casa Vincenziana di San Venanzo

A Ficulle 4a edizione della Festa tra i Popoli

La "Coglionaria" di Gianluca Foresi fa il pieno di consensi

"La famiglia dell'adolescente: la fase dello svincolo". Se ne è parlato nell'ambito della dei gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto

"Nel nuovo Welfare: Agire riflessivo e produzione di beni comuni"

Al Palazzo dei Sette, mostra d'arte contemporanea dell'artista Giuseppe Desiato

Il comunicato del Partito Democratico

Il comunicato stampa di Rifondazione Comunista

Toni Concina Sindaco di Orvieto: il progetto del centro destra diventa realtà

La prima dichiarazione ufficiale di Antonio Concina

Entro 10 giorni il primo Consiglio Comunale

Lotta alla pirateria informatica. Cinque denunce nel Ternano per uso di software irregolare

Dal 25 giugno al 10 luglio appuntamento con la 16^ edizione di Orvieto Musica

Gli altri appuntamenti del calendario di "Orvieto Musica 2009"

Di palo in frasca

In Piazza Duomo, la pioggia non ferma le Confraternite d’Italia vicine all’Abruzzo

Danilo Buconi ringrazia per il risultato elettorale

Castel Viscardo.Terminata la campagna di scavo nel sito archeologico di Coriglia. Mercoledì 24 giugno la presentazione dei risultati a Monterubiaglio

Chapeau! Vae Victis?

Il centrosinistra perde Orvieto: con il contributo determinante di Mocio

Umbria: città e bellezze a portata di mouse con Paginegialle.it

Meteo

venerdì 23 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 29.9ºC 27% buona direzione vento
15:00 33.0ºC 27% buona direzione vento
21:00 22.8ºC 57% buona direzione vento
sabato 24 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 30.2ºC 38% buona direzione vento
15:00 33.6ºC 30% buona direzione vento
21:00 22.3ºC 58% buona direzione vento
domenica 25 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 30.1ºC 44% buona direzione vento
15:00 30.0ºC 42% buona direzione vento
21:00 21.8ºC 70% buona direzione vento
lunedì 26 giugno
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 29.4ºC 39% buona direzione vento
15:00 33.6ºC 26% buona direzione vento
21:00 24.5ºC 56% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni