ambiente

In Umbria gli architetti protagonisti nella tutela e trasformazione del paesaggio

martedì 14 marzo 2017
In Umbria gli architetti protagonisti nella tutela e trasformazione del paesaggio

Agli architetti spetta un ruolo centrale nella tutela e trasformazione del Paesaggio. È stato riconosciuto in occasione dell'incontro di studio sul Piano Paesaggistico umbro, "Il Paesaggio in Umbria, trasformazioni e tutela", martedì 14 marzo nella sala conferenze della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria, a Perugia, in via Ulisse Rocchi 71.

Si trattava di un incontro organizzato dalle Sovrintendenze in collaborazione con la Regione Umbria e appunto l'Ordine degli Architetti di Perugia per celebrare la prima "Giornata Nazionale del Paesaggio, Soprintendenze aperte", un modo per comunicare al pubblico cosa la Regione sta facendo per migliorare la tutela del Paesaggio umbro. Squisita padrona di casa, la Soprintendente dottoressa Marica Mercalli in apertura di convegno ha riconosciuto agli Architetti un ruolo da protagonisti e annunciato che nel giro di un anno l'Umbria sarà la terza regione italiana a dotarsi di un Piano Paesaggistico Regionale, oltre a ricordare a tutti i presenti le imminenti semplificazioni normative in arrivo.

A distanza di un mese dal Convegno sul terremoto, è stata la Soprintendenza a coinvolgere l'Ordine degli Architetti chiamando il Presidente Paolo Vinti quale relatore e unico interlocutore degli ordini professionali. Vinti, chiamato a trattare il delicato tema “Dalla Convenzione Europea del Paesaggio: diritti e responsabilità”, ha recepito il segnale di apertura e voluto manifestare “sentiti ringraziamenti alla Soprintendenza e alla Regione per avere voluto condividere con noi, operatori sul territorio e appassionati, una partecipazione che ci onora. Vogliamo continuare a collaborare da punti di vista diversi per un fine comune - ha proseguito -. Occorre una continua visione e presa di coscienza da parte di tutti cittadini per capire l'importanza del Paesaggio quale bene collettivo, inteso come territorio con la sua parte sentimentale e la sua parte economica, ovvero portatrice di posti di lavoro.

Mi aggancio alla Convenzione Europea, i paesaggi cambiano e anche l'Umbria, seppure preservata per anni. Il territorio comporta diritti e responsabilità per ciascun individuo e la sua tutela deve essere attiva, non congelata, in equilibrio tra bisogni, economie e ambiente. L'attuale profonda crisi identitaria e culturale, lo stesso sisma e la necessaria ricostruzione, rappresentano una occasione da non perdere per restituire nuova linfa ai territori. Dobbiamo ricostruire un tessuto sociale, un'economia, una vocazione in una visione complessiva. E anche per questo serve una nuova legge sull'Architettura, l'Italia è uno dei pochi paesi in Europa a non averla. La aspettiamo da quarant'anni anche perché urge delimitare i confini tra i vari soggetti che operano nel campo delle trasformazioni".

Apprezzati gli interventi del Segretario Regionale dottoressa Luisa Montevecchi e dell'Architetto Valeriana Mazzasette, responsabile dell'Area Tutela Paesaggistica della Sabap dell'Umbria, sulla "Evoluzione culturale e normativa sulla tutela paesaggistica, dal concetto di Bellezze Naturali al concetto di Paesaggio Culturale". In seguito in sala è andato in onda in diretta via Skype il collegamento con la dottoressa Ilaria Borletti Buitoni, Sottosegretario di Stato in carica al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, che vive in Umbria ed ha sottolineato come l'Umbria sia "per il resto del paese un esempio di Paesaggio come identità culturale" ribadendo la fervida attesa per un Piano Paesaggistico condiviso.

All'Architetto Giovanni Moriconi, dirigente Servizio Pianificazione e Tutela Paesaggistica della Regione Umbria, è toccato il compito di raccontare l'evoluzione del Piano Paesaggistico Regionale allo studio ormai dal lontano 2006, "un piano complesso riguardante l'intero territorio regionale e che una volta approvato sarà strumento destinato a prevalere su tutti gli strumenti e i piani che hanno incidenza territoriale. La nostra ambizione è diffondere la consapevolezza di una risorsa straordinaria per la crescita culturale di chiunque abbia un ruolo nella trasformazione del territorio".

L'incontro si è completato attraverso gli interventi del dottor Sebastiano Pierini, Sabap dell'Umbria, con la presentazione del sito "Il Paesaggio umbro"; della dottoressa Marcella Culatti dell'Università di Bologna, che ha mostrato le "Bellezze Naturali, prima catalogazione dei paesaggi dipinti dai plenaristi"; e dell'Architetto Spartaco Capannelli, Sabap dell'Umbria, che ha invece illustrato la "Valorizzazione del Paesaggio Culturale della Domus Romana di Spello".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 aprile

Verso la fine dei vari campionati. Azzurra ancora in semifinale, verdetti in arrivo per le squadre orvietane

Tassare Internet sarebbe demenziale, piuttosto si riduca l’Iva al 10%

“Cantico delle creature”. Dall’1 al 10 maggio personale di pittura di Don Ruggero Iorio

Acquapendente. Cava di basalto delle Greppe. Precisazioni del C.I.S.A.

Alcune considerazioni di Roberto Antonini, fotografo naturalista

Ottimi cervelli dell'Orvietano. Da Montegabbione Fabio Roncella insegue il sole per la Pirelli

1° Memorial nazionale di atletica leggera "Luca Coscioni". Orvieto ricorda il suo "maratoneta"

Per Luca, con Luca. Il messaggio di Maria Antonietta Farina Coscioni

Ddl Lavoro, Cgil mobilitata anche in Umbria. Lavoratori in piazza a Perugia e Terni

Brignano raddoppia al Mancinelli. Recita straordinaria anche domenica 30 maggio

Azione Giovani Orvieto e Giovani della Sinistra Orvietana scendono in campo... un goal per Orvieto contro il Cancro

Dimissioni e manomissioni

Ancora sulla Musica. Il diritto al riposo e il diritto di esprimersi

Tessile. Nasce il polo produttivo IF Fashon. Ma la Grinta resta fuori

Auto impatta sul guard-rail lungo la Strada della Stazione. Illeso il conducente

Catiuscia Marini presenta la nuova Giunta Regionale

Controlli straordinari del Commissariato sul territorio. Decine di persone identificate e un fermato per guida in stato di ebbrezza

Il neo assessore Rossi: giusto assicurare adeguata rappresentanza a Terni nella Gointa regionale

L'amministrazione di Porano sul Bilancio. A breve l'approvazione del Consuntivo 2009

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni