ambiente

Piano tutela delle acque, sì all'aggiornamento con l'impegno a innalzare la qualità ambientale

giovedì 29 dicembre 2016
Piano tutela delle acque, sì all'aggiornamento con l'impegno a innalzare la qualità ambientale

La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’Ambiente e all’Agricoltura Fernanda Cecchini, ha adottato la proposta definitiva di aggiornamento 2016-2021 del Piano regionale di tutela delle acque. “Con le misure dell’aggiornamento del Piano approvato nel 2009 – spiega l’assessore – ci poniamo l’obiettivo di innalzare la qualità ambientale dei 137 corpi idrici superficiali dell’Umbria. Attualmente, in base ai dati del monitoraggio svolto da Arpa Umbria, in 69, dunque più della metà, hanno già raggiunto lo stato ecologico ‘buono’; al 2021 prevediamo di centrare l’obiettivo ‘buono’ per 106 corpi idrici, fissando i termini per il raggiungimento nei restanti 31”.

“Questo atto – sottolinea – pone al centro l’obiettivo di garantire la qualità ambientale delle acque coniugandolo con le esigenze del settore agroalimentare e produttivo, per un uso sostenibile delle risorse idriche. Sulla scorta delle analisi delle pressioni e degli impatti ambientali sulle risorse idriche e della valutazione dei risultati che abbiamo finora conseguito - prosegue - abbiamo reso infatti il Piano non soltanto coerente con le attuali normative comunitarie, nazionali e regionali, ma soprattutto abbiamo messo a punto misure calibrate sulla situazione attuale, nettamente migliorata dal punto di vista quantitativo e qualitativo rispetto al passato grazie anche agli interventi stabiliti nel Piano ora in vigore”.

“Il testo che la Giunta regionale ha adottato – prosegue l’assessore Cecchini – è frutto di un’ampia fase di partecipazione pubblica, cominciata nel 2015 e terminata a metà dicembre, in cui tutti i soggetti interessati, comprese le associazioni di categoria e professionali e le associazioni di protezione ambientale, hanno potuto presentare osservazioni e suggerimenti che sono stati esaminati e, in parte, recepiti”.

Vengono confermati gli obiettivi generali del Piano regionale di tutela delle acque: prevenire e ridurre l’inquinamento e attuare il risanamento dei corpi idrici inquinati; conseguire un generale miglioramento dello stato delle acque e una adeguata protezione delle acque destinate ad usi particolari; concorrere a perseguire usi sostenibili e durevoli delle risorse idriche, con priorità per quelle potabili; mantenere la capacità naturale di autodepurazione dei corpi idrici e la loro capacità di sostenere comunità animali e vegetali ampie e ben diversificate.
Per il raggiungimento di questi obiettivi è stato definito un pacchetto di strumenti: l’individuazione di obiettivi di qualità funzionali e ambientali per i corpi idrici, il rispetto dei valori limite agli scarichi fissati dalla normativa.

Inoltre si prevede l’adeguamento dei sistemi di fognatura, collettamento e depurazione degli scarichi idrici; misure per prevenire e ridurre l’inquinamento nelle zone vulnerabili e nelle aree sensibili; misure per la tutela delle altre aree protette; misure per la conservazione, il risparmio, il riutilizzo e il riciclo delle risorse idriche. Sono state definite le misure di base e le misure complementari attivate dal Programma di sviluppo rurale e sono state introdotte le misure territoriali.

“Molto è stato fatto e molto stiamo facendo per la qualità ambientale e la tutela delle acque – dice l’assessore regionale Cecchini – Con la proposta di aggiornamento facciamo un ulteriore passo in avanti; abbiamo attualizzato queste misure e, in alcuni casi, le abbiamo accorpate per semplificarne l’attuazione e renderle allo stesso tempo più efficaci”. La proposta di aggiornamento adottata dalla Giunta regionale è stata trasmessa, nei termini previsti dalla normativa, al Ministero dell’Ambiente e alle Autorità di Bacino del fiume Tevere e del fiume Arno ai fini del rilascio del parere vincolante. Acquisito il parere, l’atto proseguirà l’iter procedurale per l’approvazione finale da parte dell’Assemblea legislativa.

Fonte: Regione dell'Umbria

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 27 marzo

Meteo

lunedì 27 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 12.3ºC 35% buona direzione vento
21:00 4.8ºC 64% buona direzione vento
martedì 28 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 11.6ºC 44% buona direzione vento
15:00 16.4ºC 32% buona direzione vento
21:00 7.2ºC 63% buona direzione vento
mercoledì 29 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 14.1ºC 40% buona direzione vento
15:00 19.5ºC 31% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 66% buona direzione vento
giovedì 30 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 17.1ºC 43% buona direzione vento
15:00 20.8ºC 34% buona direzione vento
21:00 11.2ºC 68% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni